Il nuovo servizio completa il percorso iniziato nel 2011 con l’apertura del Rifugio Caritas e offrirà ai senza dimora l’occasione per prendersi una pausa dalle fatiche della vita di strada

Rifugio Caritas
Il Rifugio Caritas presso la Stazione Centrale

Sotto i binari della Stazione Centrale di Milano, in via Sammartini 116, apre i battenti il Centro diurno polifunzionale “Antonio Bassanini e Alessandra Tremontani”.

Martedì 15 giugno, alle 14.30, l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, inaugurerà il nuovo servizio con il sindaco Giuseppe Sala. Seguiranno gli interventi di Luciano Gualzetti (direttore di Caritas Ambrosiana), Giovanni Fosti (presidente di Fondazione Cariplo), Ilaria Maggiorotti (responsabile Asset Immobiliari RFI – Gruppo FS Italiane), Michele Crisostomo (presidente di Enel ed Enel Cuore) e Chiara Bassanini (figlia di Bassanini e Tremontani).

Reso possibile dalla collaborazione tra Caritas Ambrosiana, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Fondazione Cariplo, Enel Cuore e la famiglia Bassanini, il nuovo servizio offrirà alle persone senza dimora l’occasione per prendersi una pausa dalle fatiche della vita di strada.

Con il centro diurno “Bassanini e Tremontani” si compie anche un percorso iniziato il 16 dicembre 2011 con l’apertura del Rifugio Caritas, il dormitorio aperto proprio nello stesso luogo dove per decenni Fratel Ettore ha dato accoglienza ai diseredati, un simbolo della Milano solidale visitato da Madre Teresa di Calcutta quando nel 1979 venne in città.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi