I partecipanti alla Veglia (ore 20.45) saranno condotti in un grande viaggio che apre al Mistero della Natività attraverso le parole e la vita di Santa Teresa d’Avila

di Cristiano PASSONI

Seminario Venegono

Sabato 19 dicembre, alle 20.45, presso la Basilica del Seminario di Venegono Inferiore, è in programma la tradizionale Veglia di Natale. I partecipanti saranno condotti in un grande viaggio che apre al Mistero del Natale attraverso le parole e la vita di Santa Teresa d’Avila.

«Vuestra soy, para vos nacì», «Sono vostra, per voi sono nata»: con queste parole, scelte come motto nel 500° anniversario della nascita, Teresa ritrascrive in versi poetici il proprio itinerario spirituale. Ha la profonda consapevolezza di essere nata per Dio e di appartenergli, offrendo la sua disponibilità a servirlo. «Che vuoi fare di me?», così prosegue la poesia.

Nata ad Avila il 28 marzo 1515, in una stagione di profonde trasformazioni, sperimentò tutto il dolore di un tempo, lo attraversò segnandolo in profondità e lasciando un’eredità sorprendente: «Posta di fronte a Dio, lo riconobbe come Amico e Maestro, come Libro Vivo nel quale comprendere la propria verità e la verità del mondo. In Cristo, suo Amato, Dio le si rivelava preoccupato per la storia, preoccupato per gli uomini e le donne di tutti i tempi, preoccupato per lei stessa».

Affascinata dall’umanità del Signore ne ha raccontato la sua vita in lei: «Mi sembrava che Gesù mi camminasse sempre a fianco… Sentivo chiaramente che mi stava sempre al lato destro, testimone di ciò che facevo e mai potevo dimenticare, se appena mi raccoglievo un pochino o non ero molto distratta, che Lui era accanto a me».

Info sulla Veglia: don Luca Corbetta (tel. 0331.867111; giovaniamici@seminario.milano.it)

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi