L’Arcivescovo celebrerà la Messa sul sagrato alle ore 18 per festeggiare il quarto centenario della riconsacrazione della chiesa dei Santi Fermo e Rustico di Cesana Brianza (1615-2015). Questa sera, alle ore 20.30, la Veglia di preghiera con monsignor Rolla

San Fermo

Sabato 29 agosto alle ore 18 il cardinale Angelo Scola celebrerà la Santa Messa sul sagrato della chiesa dei Santi Fermo e Rustico di Cesana Brianza (Lecco) in piazza Cardinale Federico Borromeo. È il momento solenne che concluderà le celebrazioni per i 400 anni della riconsacrazione della chiesa (1615-2015).

Al termine della Messa l’Arcivescovo inaugurerà la mostra degli arredi sacri, oggetti liturgici della chiesa di Cesana, e il concorso di idee indetto dalla parrocchia. La mostra è stata allestita proprio nei locali sede del Seminario minore diocesano ai tempi di san Carlo Borromeo, adiacenti alla chiesa.

Sulla storia della chiesa, dalle origini alla riconsacrazione nel 1615, è disponibile una pubblicazione di Fernanda Mauri presso la Biblioteca Civica di Lecco. Inoltre la dedicazione della piazza Cardinale Federico Borromeo, prima semplicemente “della chiesa”, è stata voluta dall’Amministrazione comunale negli anni Settanta, a ricordo dell’importante presenza borromaica in questa comunità.

I festeggiamenti sono iniziati il 9 agosto scorso con la ricorrenza della festa patronale di san Fermo. Il 22 agosto, festività di Maria Ss. Regina e anniversario della consacrazione della chiesa, si è celebrata la Santa Messa. Domenica 23 agosto si è svolto il pellegrinaggio della comunità cesanese al santuario di Santa Maria della Noce di Inverigo, per ricordare che è stato sede del Seminario minore diocesano come San Fermo.

Questa sera, alle ore 20.30, la Veglia di preghiera con la partecipazione del Vicario episcopale, monsignor Maurizio Rolla.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi