A Venegono serata-testimonianza promossa dalla Caritas Ambrosiana con lo spettacolo teatrale «Sconfinati», che riflette sul dramma delle migrazioni forzate

Balkan Route

Il prossimo appuntamento dei Sabati di Nicodemo, che la Comunità del Biennio del Seminario Arcivescovile propone ad amici, conoscenti e a tutti i giovani della Diocesi, è in programma il 2 marzo a Venegono Inferiore.
Si tratta di una serata-testimonianza promossa dalla Caritas Ambrosiana. Dopo la preghiera con la Comunità alle 18.30 e una cena al sacco per gli ospiti, alle 21 è in programma infatti lo spettacolo teatrale Sconfinati. Tra Balkan route e rotte migratorie, di Sergio Malacrida e Alessandro Comino, un allestimento sospeso tra il teatro, il reportage e il racconto, per aiutare a comprendere cosa vuol dire fuggire da guerra, povertà e cambiamenti climatici.
Lo spunto narrativo è la missione realizzata sulla Balkan route da Malacrida e Comino, operatori di Caritas Ambrosiana, nel febbraio del 2016, che porta a riflessioni più generali sulle cause, sui numeri, sulle politiche di accoglienza e ingresso nel nostro Paese e nell’Unione Europea in un momento complicato nella gestione dei flussi migratori. Si partirà dalla Turchia per arrivare in Slovenia attraverso le storie raccolte sul percorso in Grecia, Macedonia, Serbia e Croazia per capire come ha funzionato la rotta percorsa da oltre un milione di persone in un anno e cercando di far vivere, anche solo attraverso il racconto, il dramma di decine di migliaia di famiglie in cerca solamente di un posto dove poter vivere pacificamente.

Info e iscrizioni: accoglienza@seminario.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi