Redazione

Il suo scopo era recuperare i giovani di strada educandoli ad essere cittadini responsabili.

Sir Robert Stephenson Smyth Baden-Powell, generale inglese, nato il 22 febbraio 1857 a Londra, ufficiale in India e successivamente in Sud Africa, eroe della prima guerra anglo-boera, una volta congedatosi dall’esercito si dedicò all’educazione dei giovani.

Partendo dalla propria esperienza nell’addestramento delle reclute ideò il metodo scout, un metodo che asseconda la naturale propensione degli adolescenti verso l’avventura e lo spirito di banda. Scopo del metodo era quello di recuperare i giovani di strada educandoli ad essere cittadini responsabili.

Grazie alla notorietà raggiunta e al suo grande ascendente personale in pochi anni lo scoutismo ebbe grandissimo successo diffondendosi anche la di fuori della Gran Bretagna.

Robert Baden-Powell si congedò dall’esercito inglese nel 1910 con il grado di Luogotenente Generale e dedicò il resto della propria vita alla diffusione del metodo e del movimento scout, ponendovi alla base, lui che aveva prestato servizio come militare di professione, la ricerca della pace tra i popoli e le nazioni. Morì l’8 gennaio 1941 in Kenia.

Oggi il movimento scout è presente in oltre 200 Paesi e regioni del mondo, ed è una vera e propria fratellanza mondiale che si riconosce negli stessi valori di pace e solidarietà.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi