Il fondatore dell’emittente (91 anni) ha ricordato nei giorni scorsi l’anniversario di ordinazione sacerdotale. Palinsesto estivo dedicato alle prossime feste liturgiche e al cammino sinodale della Chiesa italiana

07 - 09 -2017 DON IN RADIO Cropped
Don Mario Galbiati ai microfoni di Radio Mater

Radio Mater ha ricordato nei giorni scorsi il 68mo anniversario di ordinazione sacerdotale del suo fondatore, don Mario Galbiati, avvenuta nel Duomo di Milano per l’imposizione delle mani del beato cardinale Schuster il 28 giugno 1953. Domenica 27 giugno, a portare gli auguri di tutta la famiglia di Radio Mater è stato il presidente e legale rappresentante monsignor Angelo Pirovano: il Prevosto e Decano di Erba ringraziato il Signore per aver dato alla Chiesa un sacerdote dallo zelo pastorale di don Mario che, pur nelle difficoltà e nella sofferenza dovuti all’età e ai 18 anni di dialisi, continua a servire la Chiesa nella donazione più totale. Monsignor Pirovano ha portato il saluto anche dei preti del Decanato, essendo don Mario per età (91 anni) il «decano» del clero.

Come da tradizione ormai, l’anniversario dell’ordinazione sacerdotale di don Mario coincide per Radio Mater con l’inizio del palinsesto estivo, che quest’anno sarà incentrato soprattutto sulla preparazione alle feste liturgiche dell’estate: Madonna del Carmelo, Giornata mondiale dei nonni e degli anziani (per la prima volta celebrata per volontà del Santo Padre il prossimo 25 luglio) e la Madonna dell’Assunta.

In agosto l’attenzione sarà rivolta al «cammino sinodale» della Chiesa italiana, voluto da papa Francesco e che permetterà alle «Chiese che sono in Italia di fare proprio, sempre meglio, uno stile di presenza nella storia che sia credibile e affidabile», come sottolineato dal presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi