In piazza Duomo cerimonia con la consegna della fascia da parte dei ragazzi degli oratori: «La Madonnina vi dice: uscite a giocare con gli altri, ma ricordatevi che lo sport non è tutto». Presenti le società sportive e personalità del mondo dello sport. All’Olimpiade degli Oratori (28-30 giugno) 3 mila ragazzi trasformeranno il Sito Mind (ex Area Expo) in un Villaggio olimpico

Oralimpics

«Vorrei farmi portavoce della Madonna che ci guarda dall’alto del Duomo: oggi è come se dicesse giocate, non chiudetevi in casa, perché solo giocando insieme con gli altri si cresce, ma ricordatevi anche che lo sport non è tutto, nessuno di voi è solo un giocatore, bisogna che vi impegniate nello studio e che coltiviate la vostra anima»: lo ha detto l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, questa mattina sul campo da calcio allestito davanti al Duomo rivolgendosi a una rappresentanza dei ragazzi degli oratori che questa estate parteciperanno a “Oralimpics – l’Olimpiade degli oratori”, terza edizione della manifestazione  sportiva che si svolgerà dal 28 al 30 giugno presso il Sito Mind (ex area Expo). Durante l’evento l’Arcivescovo ha ricevuto la fascia di capitano degli oratori da parte degli stessi ragazzi.

Al lancio dell’iniziativa sono intervenuti diversi esponenti delle istituzioni e dello sport: Martina Cambiaghi, Assessore Sport e Giovani di Regione Lombardia; l’ex presidente della Regione Roberto Maroni; Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano; Milly Moratti, consigliere comunale di Milano; Chiara Bisconti, Presidente di Milanosport; Oreste Perri, Presidente del Coni Lombardia e Marco Carabelli, direttore generale di Arexpo. Hanno portato la loro testimonianza di sportivi, iniziata proprio negli oratori, Paolo Maldini, Beppe Baresi, Mauro Berruto, Adriano Galliani, Andrea Zorzi, Giusy Versace, Nadia ed Elena Fanchini, Daniele Cassioli, Pierangelo Santelli (presidente lombardo del Comitato Italiano Paraolimpico).

«La Chiesa ambrosiana rinnova la fiducia e l’alleanza con il mondo dello sport e vuole sempre più riconoscere le grandi potenzialità educative dell’esperienza sportiva – sottolinea don Stefano Guidi, direttore della Fondazione diocesana per gli Oratori Milanesi (Fom) e responsabile del Servizio per l’Oratorio e lo Sport dell’Arcidiocesi di Milano -. Oralimpics è la festa dei ragazzi degli oratori. Gli oratori esprimono tutta la loro vivacità, fantasia, voglia di crescere e di essere un vero aiuto nel cammino dei ragazzi per diventare adulti. Ma Oralimpics è anche esperienza viva di amicizia civica, raccoglie in pochi giorni le diverse istituzioni regionali, cittadine, sportive, educative, per esprimere il desiderio di servire sempre e soltanto il bene comune di tutti».

Promossa da Fondazione Oratori Milanesi, Csi Milano, in collaborazione con Coni Lombardia, Regione Lombardia, Comune di Milano e Arexpo, Oralimpics sarà un festa di sport, animazione e divertimento che coinvolgerà 3.000 ragazzi, 150 oratori e più di 300 volontari. Per tre giorni i partecipanti vivranno insieme in un vero e proprio Villaggio olimpico cimentandosi in diverse discipline.

Si comincerà venerdì 28 giugno con l’apertura del Villaggio olimpico e la Cerimonia inaugurale serale. Sabato 29 giugno avranno inizio le gare sportive, nonché le numerose attività di animazione e i laboratori ludici ed educativi.  Domenica 30 giugno, dopo le fasi finali e le premiazioni dei vincitori, la Santa Messa e lo spegnimento della fiamma olimpica sanciranno la chiusura.

La manifestazione, si preannuncia un’esperienza unica ed entusiasmante, come testimoniano i numeri da record delle adesioni già registrate in breve tempo. Lungo il Decumano saranno allestiti circa 50 campi da gioco, quasi 1,5 km di strutture sportive per un evento all’insegna dello spirito olimpico e della forza educativa dello sport.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi