Resi noti i progetti vincitori dell’edizione 2012, che saranno premiati dal Vicario generale monsignor Mario Delpini nel corso di un incontro in programma in Arcivescovado il 5 dicembre

Monsignor Ernesto Combi

Sono stati resi noti i vincitori dell’edizione 2012 del “Premio Ernesto Combi”, riservato a progetti ispirati ai grandi valori evangelici, capaci di offrire un reale e originale contributo alla vita civile e in grado di sostenersi economicamente.

La Commissione valutatrice ha preso in esame i quarantacinque progetti presentati e, nel rispetto di quanto previsto dal regolamento, ha identificato sette progetti ritenuti particolarmente meritevoli. Ecco il dettaglio

I premio: Visita teatralizzata tra le Basiliche di Milano di Niccolò Contrino
II premio: Crisi come opportunità – proposte per ripartire di Filippo Torricelli e A caccia di foto per riscoprire la fede di Benedetta Crimella
III premio: Santi si diventa – Percorso educativo-teatrale : Elisabetta: una regina… una Santa… di Elisa Zane; Baskin surfs the net di Simone Airaghi, Giulia Baroni e Andrea Maggi; Dentro la cultura: il come dei 5 sensi dell’altro di Marika Medici; Ricominciamo dall’arte di Shella Polizzi.

I progetti vincitori (in allegato nel box in alto a sinistra una breve sintesi), insieme a tutti gli altri che hanno partecipato al Premio, saranno presentati dai loro ideatori nel corso dell’incontro che si terrà nel Palazzo arcivescovile di Milano mercoledì 5 dicembre alle 11.15. L’incontro, cui sono invitati tutti i giovani partecipanti all’Edizione 2012, inizierà con un momento di conoscenza reciproca e una breve presentazione dei progetti, e culminerà poi con il saluto di monsignor Mario Delpini, Vicario generale e componente della Commissione di valutazione, che consegnerà i premi.

Dopo un breve rinfresco i giovani saranno invitati a a visitare la mostra dedicata alla figura di Costantino allestita presso Palazzo Reale. Sarà quindi un’occasione significativa di conoscenza reciproca e condivisione di idee, esperienze progetti dalla quale potranno nascere nuove buone idee evangeliche.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi