Un nuovo appuntamento con la bellezza dell'arte presso la chiesa di San Raffaele, oasi di pace nel centro della metropoli. Il tema degli incontri, nei primi 4 mercoledì di Avvento, dalle 18 alle 19, sarà quello dei "volti di Maria".

Mons. Domenico Sguaitamatti
Ufficio Beni Culturali - Rettore di San Raffaele

Riprende nel prossimo tempo liturgico dell’Avvento l’iniziativa già ben sperimentata nella scorsa Quaresima e proposta col titolo di “Pregare con Arte”.

La chiesa di San Raffaele posta nel bel mezzo della caotica, rumorosa e frettolosa vita della città, è già un luogo che invita al silenzio, alla riflessione, alla contemplazione e alla adorazione quotidiana di fronte all’Eucarestia sempre esposta. Questa vuole essere un’occasione di preghiera in più, aperta a tutti, e finalizzata a segnare con tappe precise il cammino in preparazione al Natale: è questo il primo significato del pregare “con arte” cioè disporre e aprire il proprio cuore al Mistero di Dio che ci interpella e seduce.

Nell’ambito poi della proposta pastorale del nostro Cardinale “Il campo è il mondo: vie da percorrere incontro all’uomo”, il linguaggio dell’ “arte”, nelle sue molteplici espressioni, si propone come una via che, attraverso il “bello” frutto dell’ingegno e della creatività dello stesso uomo, può accompagnare ad un nuovo umanesimo, incontro alla “Bellezza” assoluta che è Dio.

Durante questi incontri la preghiera e la riflessione saranno arricchite dalla contemplazione di opere d’arte, dalla lettura di brani poetici e letterari e dall’ascolto di pezzi  musicali suonati all’organo. Il tema conduttore che dà unità all’intera iniziativa è “I volti di Maria”. L’invito è davvero per tutti coloro che, in un’ oasi di pace e silenzio, ricercano un colloquio con Dio col desiderio di percorrere la via della bellezza.  

Gli incontri si terranno nei primi quattro mercoledì di Avvento dalle ore 18.00 alle ore 19.00 dopo la celebrazione della S. Messa delle ore 17.15 presso la chiesa di San Raffaele, in via S. Raffaele, 4 (alle spalle della Rinascente).

Il programma preciso è disponibile sul sito della diocesi, in Curia Arcivescovile e presso la stessa chiesa di San Raffaele.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi