Alcune iniziative per chi si occupa di ragazzi in oratorio e vuole acquisire nuove competenze e imparare ad affrontare situazioni educative anche difficili

ragazzi in oratorio

La vocazione dell’oratorio all’apertura e all’accoglienza è talvolta messa in crisi dalle situazioni in cui emergono fatiche relazionali e comunicative nella gestione della relazione con i preadolescenti e gli adolescenti che lo frequentano. I “luoghi dell’educazione” delle comunità cristiane sono quotidianamente sollecitati e interrogati da domande, bisogni e difficoltàespresse dai ragazzi che stanno “sulla soglia”, attraverso linguaggi e comportamenti che rendono faticosa la relazione. Queste proposte intendono creare spazi in cui riflettere sull’importanza di accogliere e “stare” nelle difficoltà della relazione educativa in oratorio – con particolare attenzione ai preadolescenti e agli adolescenti che abitano le “soglie” – all’interno di una più ampia esigenza di attenzione alle domande, fragilità e risorse delle ragazze e dei ragazzi, che ogni comunità è chiamata quotidianamente a sviluppare. I tre diversi progetti formativi si prefiggono da un lato di incoraggiare lo sviluppo di riflessioni sul tema della complessità dell’accoglienza dei ragazzi per trasformare le “soglie” in opportunità di relazione e dall’altro di favorire il confronto per l’individuazione di buone pratiche per la costruzione di progettualità educative.

“Oltre la soglia”
Il percorso è rivolto a figure educative, che operando all’interno degli oratori, siano interessate a interrogarsi e confrontarsi sull’accoglienza delle relazioni difficili in oratorio e premuovere opportunità di crescita. Gli incontri si terranno il sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30 a partire dal 22 ottobre in via S. Antonio 5 a Milano.

Per le iscrizioni rivolgersi a Fondazione oratori milanesi (Fom), via S. Antonio 5 Milano, tel. 02.58391356/7 oppure ragazzi@diocesi.milano.it

Iniziative per tutoring
Il percorso nasce dall’analisi di un bisogno espresso daeducatori che operano in oratorio nell’informalità, spesso con ragazzi che abitano le soglie dei cammini educativi ordinari. La proposta consiste nella creazione di uno spazio di confronto e accompagnamento dell’esperienza educativa che sostenga gli educatori durante l’anno nel compito prezioso e difficile che svolgono, spesso senza possibilità di confronto. Il gruppo di lavoro sarà condotto da un formatore che, a partire da situazioni concrete portate e bisogni espressi, svilupperà il percorso “a misura” dei partecipanti, a cui sarà chiesto di mettersi in gioco condividendo in gruppo la propria esperienza.

Gli incontri, tenuti da Matteo Zappa dell’Area Minori di Caritas Ambrosiana, inizieranno il 28 gennaio 2012 e si terranno il sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30 presso la Caritas via S. Bernardino 4 a Milano.

Progettare in oratorio
La proposta è finalizzata ad accrescere le competenze tecniche relative alla progettazione, nello specifico contesto oratoriano. Il percorso prevede cinque incontri della durata di 3 ore ciascuno, finalizzati a implementare le competenze tecniche dei partecipanti nel campo della progettazione. Il primo incontro si terrà il 28 ottobre dalle 9.30 alle 12.30.

Per informazioni rivolgersi allo Sportello S.CO.PRO. via S. Bernardino 4 a Milano (tel. 0276037265 oppure scopro@caritasambrosiana.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi