Percorso formativo sul capitolo VIII di “Amoris laetitia” predisposto dal Servizio per la famiglia. Il programma e le categorie invitate

Amoris_Laetitia

Il Servizio diocesano per la Famiglia ha predisposto un percorso formativo sul capitolo VIII di Amoris laetitia, dove si parla di fratelli e sorelle che vivono situazioni coniugali dette “irregolari”. Qui il programma, le note organizzative e le iscrizioni on line. Nel box a fianco il dettaglio degli incontri per Zona (sedi e date).

«Siamo chiamati ad accompagnare nel discernimento quanti visitiamo e accogliamo con la gioia del Vangelo nel cuore e sulle labbra», sottolinea il Vicario episcopale di settore don Mario Antonelli, nella lettera indirizzata ai Decani per illustrare il percorso, che si prefigge di «declinare gli orientamenti pastorali dell’Arcivescovo in una proposta che sappia formare quanti accompagnano o si dispongono ad accompagnare in un discernimento credente» quanti vivono in quelle situazioni.

Per far sì che ogni Decanato sia adeguatamente rappresentato, l’invito è rivolto a: da 2 a 5 preti per Decanato (di cui uno dei primi dieci anni di ordinazione), diaconi permanenti particolarmente impegnati in ambiti di Pastorale familiare, preti dei Santuari o Case religiose, particolarmente dedicati al ministero della riconciliazione, preti e laici responsabili della Pastorale familiare zonale o decanale, responsabili dei Gruppi Valle di Acor, responsabili zonali del catecumenato e rappresentanti dei Consultori familiari presenti in Zona.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi