Per la Giornata Cei del 18 novembre e per le Messe della domenica successiva, ecco i testi di alcune intenzioni per la preghiera dei fedeli e di una preghiera dopo la Comunione

preghiera

In occasione della Giornata nazionale per la preghiera e la sensibilizzazione contro gli abusi verso i minori, promossa dalla Cei per il 18 novembre, e in vista di eventuali celebrazioni eucaristiche che nelle varie parrocchie si svolgeranno nella domenica successiva, rendiamo disponibili i testi di alcune intenzioni per la preghiera dei fedeli e di una preghiera dopo la Comunione.

Proposta per intenzioni della preghiera universale

Ricordando le parole di Gesù: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite» perché «a chi è come loro appartiene il regno di Dio», preghiamo il Padre per ognuno di loro e in particolare per quanti sono più vulnerabili o vittime di abusi e di sofferenze.
Preghiamo insieme e diciamo: Ascoltaci Signore.

Per la Chiesa: il Signore accompagni ogni suo passo, la renda pura, santa, immacolata, libera da ogni ferita e macchia di colpa, in particolare da quelle commesse dai suoi membri. Preghiamo

Per papa Francesco, i vescovi e i ministri della Chiesa: il Signore li sostenga e li renda coraggiosi servitori della Verità, capaci di assumersi responsabilità, profeti della libertà che contrasta ogni ingiustizia. Preghiamo

Per i governanti: con dedizione e coraggio si pongano a servizio delle persone e dei loro reali bisogni; tutelino i bambini e il loro diritto a sognare un futuro speciale, e promuovano spazi educativi che custodiscano con rispetto il prezioso dono della vita che cresce. Preghiamo.

Per tutti i bambini: vedano difesi i loro i diritti fondamentali, incontrino adulti responsabili e rispettosi della loro vita. Preghiamo

Per le vittime di abusi da parte di uomini e donne di Chiesa: il coraggio con il quale papa Francesco e i vescovi stanno affrontando questa piaga, favorisca cammini di guarigione, resi possibili dall’ascolto, che portino sollievo alle ferite dell’anima, restituendo dignità e luce di speranza che fa uscire dall’ombra della vergogna e del silenzio. Preghiamo

Preghiera della Pontificia Commissione per la tutela dei minori

Padre Celeste,
che ama e si prende cura di tutti i tuoi figli, specialmente i più piccoli e vulnerabili, ti affidiamo la vita dei tanti bambini e adulti vulnerabili, che sono stati abusati e la cui fiducia e innocenza sono state distrutte. Aiutaci ad ascoltare le loro grida di dolore e ad assumerci la responsabilità di tante vite spezzate.
Preghiamo che all’interno delle loro comunità e famiglie possano trovare comprensione e sostegno affinché con l’aiuto della tua grazia possano guarire le loro ferite e possano ritrovare la pace.
Concedi questo attraverso nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che ha condiviso la nostra debolezza in tutte le cose tranne che nel peccato, e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo nei secoli dei secoli.
Amen.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi