Sabato pomeriggio manifestazione a Lecco dal titolo “Contemplo, ringrazio e della terra mi occupo” con escursioni, animazione, musica e merenda per tutti i partecipanti

Giornata del creato

Sabato 3 settembre un gruppo di Associazioni con il decanato di Lecco celebreranno la seconda giornata mondiale del Creato, voluta lo scorso anno da papa Francesco in coincidenza con la pubblicazione dell’Enciclica “Laudato si’. Con le parrocchie del decanato di Lecco, promuovono la manifestazione le Acli (Associazioni cristiane lavoratori), Agesci (Associazione guide e scout cattolici), Azione cattolica, Caritas, Centro culturale S. Nicolò, Coe (Centro orientamento educativo), Comunità via Gaggio, Meic (Movimento ecclesiale impegno culturale), Pax Christi, gli organismi decanali della Commissione socio-politica e del Gruppo ecumenismo e dialogo.

È una rete di volontari che da ben otto anni non vuol far passare sotto silenzio il 1° settembre, data ufficiale della celebrazione, inizialmente voluta dalle Chiese ortodosse all’inizio del loro anno liturgico, poi ripresa dalla Chiesa italiana e ora divenuta data ufficiale per tutta la Chiesa cattolica.

Gli organizzatori hanno insieme letto il messaggio dei Vescovi incentrato sul tema giubilare della misericordia: «Non a caso – si legge nel testo – Papa Francesco sottolinea che proprio “l’amore di Dio è la ragione fondamentale di tutto il creato: ‘Tu infatti ami tutte le cose che esistono e non provi disgusto per nessuna delle cose che hai creato; se avessi odiato qualcosa, non l’avresti neppure formata’ (Sap 11, 24)”. Davvero la traboccante misericordia del Dio trinitario si espande a creare un mondo ricco di una varietà di creature».

Dalla lettura del messaggio, guidata dal parroco di Malgrate don Andrea Lotterio, hanno ricavato lo slogan della manifestazione: “Contemplo, ringrazio e della terra mi occupo”, che campeggia come acronimo di Creato sul manifesto dell’evento. «È significativo – dicono gli organizzatori – riprendere il ritmo normale dell’attività dopo le ferie estive con un momento dedicato al creato. Dopo un’estate segnata da assurdità, brutalità e guerre, vogliamo invitare tutti a uno sguardo alternativo e preventivo di ogni male, sulla bellezza del creato e dell’uomo suo custode. Inoltre l’enciclica “Laudato si’” è ricchissima di spunti e non possiamo archiviarla».

Il pomeriggio di sabato 3 settembre sarà quindi un’occasione per ammirare la bellezza del nostro territorio, accompagnati dalle note di guide volontarie. Continuando un ideale percorso che negli anni scorsi aveva visto diverse decine di persone camminare lungo l’Adda sotto i ponti di Lecco e a Pescate, ora si raggiungerà a piedi o in bicicletta Garlate.

Sono infatti previsti due percorsi con varie modalità: un primo ritrovo è fissato alle 14.25 alla stazione ferroviaria di Lecco per raggiungere in treno Calolziocorte (ognuno si deve procurare il biglietto) e da qui, altro eventuale ritrovo alle 14.50, dirigersi verso il ponte pedonale e poi Garlate (un’ora e venti minuti di camminata). Per il ritorno sarà possibile usufruire anche del Taxi-boat.

Per i ciclisti il ritrovo è direttamente al parcheggio adiacente il Museo della Seta di Garlate per un’escursione sulle sponde dell’Adda di circa 40 minuti. Questo sarà il punto di arrivo sia di ciclisti e pedoni, dove si svolgerà una merenda, un’animazione all’insegna del riciclo e della creatività, per trasmettere il messaggio di attivarsi per la custodia del creato. Una festa finale in amicizia concluderà, entro le 18.30, la celebrazione grazie anche alle note con il flauto di Pan dal noto gruppo folcloristico “I Picett del Grenta” di Valgreghentino.

Per le diverse possibilità di partecipazione all’evento, è richiesta l’iscrizione inviando una mail a giornatadelcreato@hotmail.it, segnalando se si raggiungerà in treno Calolzio (da Lecco, da Maggianico, solo andata o anche ritorno) oppure si tornerà con il Taxi-boat lungo il lago (costo aggiuntivo di 5 euro), o invece ciclisti per un pomeriggio. Sarà richiesto un contributo di 5 euro a tutti i partecipanti.

I promotori ringraziano il Comune di Garlate, il Parco regionale della Grigna settentrionale, il Parco del Monte Barro, Fiab Lecco ciclabile, Legambiente e WWF per il sostegno e il patrocinio all’evento.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi