Con un seminario a più voci il decanato di Busto Arsizio organizza domenica prossima una giornata di riflessione che coinvolge tutte le famiglie. Monsignor Severino Pagani dice no a «relazioni che consumano» e invita a «prendersi cura»

di Cristina CONTI

Un’occasione per riflettere sulla famiglia, come luogo di crescita pastorale e spirituale. Il 24 novembre a Busto Arsizio (Va) si terrà il seminario «La coppia custode del creato». L’iniziativa, che quest’anno raggiunge la decima edizione, è nata da alcune coppie e gruppi familiari della parrocchia di San Michele. Le stesse persone che undici anni fa hanno partecipato al seminario annuale di riflessione sulla comunicazione nella coppia della Pro civitate christiana, che si svolge da 35 anni ad Assisi. E la voglia di condividere questa esperienza ha dato vita all’associazione «Abbandonerai Aderirai», che ha riproposto la stessa modalità di riflessione nel primo Seminario del 2004 dal titolo «Abbandonerai… aderirai. Luci e ombre dei legami genitoriali».

«Il tema del rapporto tra l’uomo e la natura è oggi di grande attualità, spesso declinato in termini ambientali. Noi crediamo che l’ecologia sia più in generale un modo di vivere la vita e le relazioni con gli altri, a partire dalla coppia», spiega il decano di Busto Arsizio monsignor Severino Pagani. I seminari sono solitamente accompagnati anche da presentazioni di libri e concerti. Quest’anno, sabato 23 novembre alle 21, presso il santuario Santa Maria di Busto, ci sarà un concerto del Coro polifonico «L’Estro Armonico», dal titolo «In cammino verso la luce» in ricordo di Margherita Pavesi Mazzoni.

«L’obiettivo di questo seminario è quello di educarci a superare relazioni che “consumano” i corpi, le persone e la terra per scoprire e praticare relazioni che “custodiscono” e si “prendono cura” di noi e del creato», sottolinea mons. Pagani. «I relatori e i conduttori dei laboratori attraverso la lettura della Sapienza biblica (che per chi crede è Parola e svelamento del disegno di Dio sull’uomo e sul creato) e la psicologia del profondo ci condurranno in questo tema per scoprire le domande che agitano il nostro cuore». Al termine i partecipanti compileranno un «Manifesto per una spiritualità ecologica», dove alle riflessioni si aggiungeranno anche indicazioni pratiche per la vita di ogni giorno.

Dieci anni di ricerca su diversi temi che coinvolgono la vita della coppia, argomenti approfonditi e sviluppati con iniziative ad hoc che si svolgono durante tutto l’anno. Tra queste per il momento, oltre al seminario, si sono consolidati il Laboratorio estivo per coppie, operatori pastorali e sociali ad Assisi, presso la Pro civitate christiana, giunto alla sua nona edizione, e il Laboratorio per genitori e adolescenti, che si svolge a Busto Arsizio in autunno presso il Consultorio per la famiglia, ormai alla sua ottava edizione. «Questo lavoro è strettamente legato all’attività della commissione per la Pastorale familiare del decanato e ha saputo essere “motore di ricerca” o per meglio dire motore “in” ricerca per essere d’aiuto alle coppie del territorio», aggiunge monsignor Pagani. «Questa piccola rete tra la commissione per la Pastorale familiare del decanato, l’associazione Abbandonerai Aderirai e il Consultorio per la famiglia nel corso degli anni ha coinvolto anche coppie provenienti dalla zona pastorale e dalla Diocesi. Le iniziative che stiamo realizzando sono aperte al mondo: ci è sempre sembrato importante infatti condividere e rendere disponibili a chiunque i frutti del lavoro svolto».

Sul sito www.abbandoneraiaderirai.it sono raccolti tutti i documenti, le relazioni e gli interventi emersi nei seminari. C’è inoltre una sezione della commissione per la Pastorale familiare del decanato, dove vengono pubblicati gli altri appuntamenti e le iniziative che si svolgono a Busto Arsizio, nella Zona pastorale oppure nella Diocesi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi