Percorso di approfondimento sulla fertilità e fecondità di coppia rivolto alle giovani coppie, fidanzati o già sposi

di Paola e Claudio FRESCHI

Al via in diversi Consultori cattolici della Diocesi il progetto “Imparare ad Amare l’Amore”. Si tratta di un percorso di approfondimento sulla fertilità e fecondità di coppia che si svolge in 18 Consultori. L’itinerario, rivolto alle giovani coppie, fidanzati o già sposi, è strutturato in corsi di tre serate con la presenza di insegnanti di Metodi Naturali e di altri specialisti. Nel mese di febbraio inizieranno i percorsi presso i Consultori di Bresso, Cantù, Merate, Milano (sede Camen), Saronno, San Giuliano e Varese: il primo incontro è in programma il 7 febbraio a Cantù.

Il percorso prende avvio nel tempo ordinario che unisce il periodo del Natale a quello della Pasqua. Ci sembra un tempo opportuno perché l’ordinarietà è il terreno in cui ogni famiglia radica il suo vivere. Ma ordinarietà non equivale a banalità o scontatezza, anzi! La normalità della vita è ricca di gusto se sa far tesoro degli eventi straordinari che la costellano. E così anche l’affettività e la sessualità sono le dimensioni ordinarie in cui la coppia vive ed esprime il proprio amore. Ma anche queste realtà hanno bisogno di essere vivificate e coltivate per poterne gustare la profondità.

Gli incontri che vengono proposti ai fidanzati e alle giovani coppie vogliono essere un’occasione per andare a riscoprire la sorprendente grandezza dell’amore che li unisce. Grandezza che parte dallo stupore per ciò che Dio ha creato: “Maschio e Femmina lo creò”. Dal rendersi conto del grande dono che ciascuno di noi è nella sua unicità, con i propri pregi, doti e limiti (anche questi, se conosciuti e accolti, sono motivo di crescita) nasce la meraviglia anche per il dono che l’altro è per noi. Conoscere la bellezza del nostro corpo voluto e pensato da Dio proprio così, per il nostro bene, ci apre alla capacità di rispettarlo nella sua verità per il bene nostro e dell’altro. Proprio dalla diversità tra l’uomo e la donna nasce la ricchezza di una relazione fatta di accoglienza e di dono, di momenti di crescita e di bisogno di perdono, di emozioni travolgenti e di azioni scelte e volute per il bene dell’altro.

Questi e altri ancora (conoscenza della fertilità umana, paternità e maternità responsabili, significati dell’atto sessuale) sono gli argomenti proposti alle coppie per riscoprire il piacere del dialogo profondo e del confronto con gli altri su tematiche fondanti la loro vita.

Il progetto è voluto e sostenuto da Servizio per la Famiglia della Diocesi di Milano, Azione Cattolica Ambrosiana, Area e Vita, Fondazione Camen (Centro Ambrosiano Metodi Naturali) e Felceaf (Federazione Lombarda Centri Assistenza alla Famiglia). Un’alleanza educativa di soggetti che con la loro specificità rendono concreta la vicinanza della comunità cristiana diocesana ai giovani in cammino per costruire il loro futuro insieme.

Info: www.fondazionecamen.org; www.azionecattolicamilano.it; www.chiesadimilano.it/famiglia.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi