Attualmente prevosto della parrocchia di Santa Lucia e Vicario episcopale per la Città di Bergamo, ha svolto importanti incarichi nella Curia bergamasca. La gioia del cardinale Scola e la preghiera del cardinale Tettamanzi, finora Amministratore apostolico

Maurizio Gervasoni

«Partecipo alla gioia delle sorelle e dei fratelli della Chiesa di Vigevano per il grande dono ricevuto oggi da papa Francesco con la nomina del nuovo Vescovo monsignor Maurizio Gervasoni». Lo ha affermato l’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, Metropolita della Regione ecclesiastica di Lombardia, nel messaggio inviato alla Diocesi di Vigevano. «Per l’intercessione del Santo Vescovo Ambrogio – comune patrono delle diocesi sorelle di Vigevano e di Milano – preghiamo il Padre celeste affinché ricolmi il Vescovo eletto dei doni dello Spirito Santo perché – come ha spiegato papa Francesco a proposito dei candidati al ministero episcopale – sia sempre pronto e capace di “vegliare per il gregge, di curare la speranza, che ci sia sole e luce nei cuori, di sostenere con amore e con pazienza i disegni che Dio attua nel suo popolo”».
«La nostra gioia d’oggi si fa soprattutto preghiera – ha sottolineato il cardinale Dionigi Tettamanzi, Amministratore apostolico della diocesi di Vigevano, annunciando la nomina -: preghiera, anzitutto, per il nostro nuovo Vescovo perché possa far fruttificare sempre più i numerosi doni d’intelligenza e di cuore che il Signore gli ha elargito; preghiera per tutti noi, perché possiamo accogliere il nuovo Pastore con docilità spirituale e con generosa condivisione di intenti e iniziative al servizio della Chiesa – quale autentica “comunione di fede e di carità” – e per il bene umano della società, specie delle persone sole, provate e disperate, e di quanti soffrono nel corpo, nel cuore e nell’anima».
Mons. Gervasoni è nato a Sarnico (Bergamo), il 20 dicembre 1953. Nel 1964 è entrato nel Seminario "S. Gregorio Barbarigo" di Clusone (Bg) dove ha frequentato le medie. Nel 1967 è passato al seminario "Giovanni XXIII" di Bergamo, dove ha frequentato il liceo e la teologia. E’ stato ordinato presbitero l’11 giugno 1977 e incardinato nel clero di Bergamo. Ha poi continuato gli studi al Pontificio Seminario Lombardo di Roma, frequentando la Pontificia Università Gregoriana e conseguendo nel 1982 il dottorato in Sacra Teologia. E’ stato vicerettore del Seminario e docente di Antropologia teologica e di Spiritualità del presbiterio diocesano. Inoltre è stato direttore di alcuni Uffici di Curia (Pastorale della cultura e per la Pastorale sociale, del lavoro e dell’economia) e successivamente di diversi altri ambiti organizzativi della Diocesi, in particolare dal 1993 al 2012 come Presidente della Caritas diocesana. Dal 2012 è prevosto della parrocchia di Santa Lucia in Bergamo e Vicario episcopale per la Città di Bergamo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi