Nella Sala delle Accademie della Biblioteca Ambrosiana e presso l’Università Cattolica il Dies Academicus della Classe di Studi Ambrosiani

Lunedì 3 e martedì 4 aprile è in programma il Dies Academicus dell’Accademia di Sant’Ambrogio, promossa dalla Classe di Studi Ambrosiani. I lavori (in allegato locandina e invito) si svolgeranno presso la Sala delle Accademie “Enrico Rodolfo Galbiati” della Biblioteca Ambrosiana (piazza Pio XI 2) e, nel pomeriggio di martedì 4, presso l’Università Cattolica (sede di via Nirone).

La due-giorni, a partire dalle 17.30 di martedì, avrà per tema «Milano e la Chiesa di Milano prima di Ambrogio» e offrirà approfondimenti su diversi versanti: «La Milano “capitale” e l’identità dell’Italia tardo-antica»; «Spunti di cultura artistica a Milano da Massimiano a Ambrogio»; «Riflessioni sul Palazzo Imperiale di Milano alla luce delle recenti indagini»; «Eustorgio e la sua basilica: un incrocio tra storia e leggenda sulle origini cristiane di Mediolanum»; «Ambrogio e la Chiesa milanese pre-ambrosiana»; «Modelli di santità anteriori ad Ambrogio nelle fonti liturgiche ambrosiane»; «La Milano Romana di Galvano Fiamma: la risurrezione di un mito»; «Un importante palinsesto della Milano romana: l’area del Monastero Maggiore»; «Mediolanum tra l’età augustea e ambrosiana»; «Prima di Ambrogio: le epigrafi a uno snodo». Previsto anche un percorso attraverso le aree archeologiche milanesi, con la visita al Civico Museo Archeologico (corso Magenta 15).

In programma gli interventi dei seguenti relatori: il Presidente dell’Accademia Ambrosiana monsignor Franco Buzzi, Prefetto della Biblioteca Ambrosiana; il Direttore della Classe di Studi Ambrosiani monsignor Marco Navoni; Anna Ceresa Mori, Soprintendenza ai Beni Archeologici di Milano; Paolo Chiesa, Università degli Studi di Milano; Anna Maria Fedeli, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Milano; Maria Silvia Lusuardi Siena, Università Cattolica di Milano; Anna Provenzali, Civico Museo Archeologico di Milano; Umberto Roberto, Università Europea di Roma; Marco Sannazaro, Università Cattolica di Milano; Antonio Sartori, Università degli Studi di Milano; Gemma Sena Chiesa, Università degli Studi di Milano; Paolo Giovanni Antonio Tomea, Università Cattolica di Milano; Norberto Valli, Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale; Giuseppe Visonà, Università Cattolica di Milano

Nel corso della cerimonia di inaugurazione avrà luogo anche la nomina dei nuovi Accademici nella Classe di Studi Ambrosiani.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi