L’attesa nelle comunità coinvolte nell’iniziativa sul tema “Se vuoi entrare nella vita”

don Matteo BARALDI

Basilica Santa Maria in Calvenzano

In queste settimane, nelle quali si stanno riavviando le attività pastorali, con il ricordo della Gmg di Madrid, il pensiero al passaggio del Pastorale tra il cardinale Tettamanzi e il cardinale Scola, e lo sguardo rivolto all’Incontro mondiale delle famiglie del 2012, le nostre parrocchie si preparano a un evento senza dubbio entusiasmante e ricco di frutti: la Missione vocazionale, che ogni anno i seminaristi di Venegono portano sul territorio diocesano, quest’anno fa tappa proprio da noi, a Melegnano e Vizzolo Predabissi.

Melegnano e Vizzolo si presentano
Cosa dire di queste due città e di queste quattro parrocchie che si preparano ad accogliere i 67 seminaristi di III, IV e V Teologia? Melegnano è conosciuta forse più per il casello autostradale o per essere la città che dà il nome alla zona pastorale VI della Diocesi, che per la sua lunga storia che fin dall’età antica ne ha fatto un importante centro sulla via Emilia, tra Milano e Lodi. È una città che ha dato i natali a personaggi illustri, che è stata teatro di epiche battaglie, che ha in sé alcuni monumenti come testimonianza del suo ricco passato. Fra questi ultimi possiamo citare a Melegnano la Basilica di San Giovanni Battista (che contiene fra l’altro opere del Bergognone e del Cerano) e il Castello Visconteo Mediceo, e a Vizzolo la Basilica di Santa Maria in Calvenzano, di antica fondazione cluniacense. E’ una città che sicuramente si lega a stretto filo con san Carlo Borromeo, per la sua parentela con i Medici di Melegnano. È una città nota anche per l’antica tradizione della Festa del Perdono, grazie alla Bolla di Papa Pio IV (Giovanni Angelo Medici) concessa nel 1563, e che ogni anno al Giovedì Santo vede accorrere nella Basilica di San Giovanni Battista migliaia di fedeli per ottenere l’indulgenza plenaria.

A Melegnano e Vizzolo risiedono nel complesso circa 21000 persone. Il territorio, di antica vocazione agricola, è oggi impegnato soprattutto nelle realtà del commercio e dei servizi, ed è interessato da una significativa presenza di famiglie di origine straniera. E’ una realtà molto vivace dal punto di vista sociale e culturale: ne è prova la presenza di numerosissimi gruppi di volontariato, sia di ispirazione cristiana che laica.

Fino alla metà degli anni Sessanta, Melegnano e Vizzolo costituivano un’unica comunità parrocchiale, dedicata alla Natività di San Giovanni Battista. Successivamente sono sorte a Melegnano le parrocchie di Santa Maria del Carmine e di San Gaetano della Provvidenza, e a Vizzolo la parrocchia di San Pietro (oggi Santa Maria in Calvenzano, dopo la riapertura al culto dell’antica Basilica omonima). Ora queste comunità parrocchiali, come del resto in tutta la Diocesi, sono impegnate in un cammino di pastorale d’insieme che dovrebbe portarle in futuro alla Comunità Pastorale. In particolare alcuni settori della pastorale sono impegnati in un’opera di coordinamento: per esempio la liturgia, la pastorale famigliare e battesimale, l’ambito culturale e la pastorale giovanile.

Per quanto riguarda quest’ultimo settore, ormai da alcuni anni le quattro Parrocchie hanno iniziato un percorso comune che confluirà nell’Unità di Pastorale Giovanile. E’ attivo un gruppo di coordinamento che propone ogni anno diverse iniziative per tutti i giovani (Cineforum, Scuola della Parola, Laboratori). Inoltre dall’anno scorso si è avviato un lavoro comune per gli educatori degli Adolescenti, e per quest’anno si intende fare altrettanto con i Preadolescenti. Si cerca di sviluppare la medesima proposta ciascuno nelle proprie parrocchie, ritrovandosi però per alcuni momenti significativi durante l’anno (ritiri, uscite…). E’ significativa anche la presenza di due Gruppi Scout, sia a Melegnano che a Vizzolo.

Il presbiterio vede la presenza di tre parroci a Melegnano, un vicario parrocchiale, un cappellano per la Casa di Riposo e l’Ospedale, tre preti residenti con incarichi pastorali, un diacono permanente. A Vizzolo, dopo la prematura morte del parroco don Pier Torriani, la comunità è retta da un amministratore parrocchiale. Sono presenti inoltre sul territorio le Suore Domenicane del Santo Rosario, le Suore indiane della Congregazione missionaria del Cuore Immacolato di Maria e le Ausiliarie Diocesane. La città di Melegnano ha anche una lunga tradizione dal punto di vista delle vocazioni di speciale consacrazione, maschili, con numerosi sacerdoti diocesani, missionari e religiosi, e femminili, con consacrate di diverse congregazioni. Da qualche anno però non si assiste a nuovi ingressi né in seminario, né in istituti religiosi.

La Missione vocazionale
Sarebbe certamente un bel dono per le nostre comunità se la prossima Missione potesse aiutare qualche giovane a intraprendere la strada di una vocazione di speciale consacrazione. Tuttavia prima ancora ci auguriamo che la presenza così numerosa dei seminaristi, il loro entusiasmo e il racconto della propria fede e della propria vocazione, siano un’opportunità per tutti, soprattutto per i più giovani e per le famiglie, di scoprire o riscoprire la bellezza di intendere la vita come vocazione.

I seminaristi saranno presenti a Melegnano e Vizzolo da Sabato 8 a Martedì 11 Ottobre, ospitati nelle famiglie delle comunità. Inizieremo la Missione con una serata di festa presso la Piazza della Vittoria, animata dai seminaristi e da alcuni gruppi giovanili della città. Proseguiremo nella giornata di Domenica con l’animazione delle Sante Messe festive e delle attività dell’Oratorio e l’incontro con le comunità-capi dei Gruppi Scout. Le mattinate di lunedì e martedì saranno caratterizzate dall’ingresso dei seminaristi nelle Scuole Medie e Superiori, grazie alla collaborazione degli Insegnanti di Religione; e dalla visita ai malati, insieme con i ministri straordinari dell’Eucarestia. Nella mattinata del martedì i seminaristi incontreranno i preti del Decanato. Nel pomeriggio sono previsti gli incontri con i ragazzi della catechesi. La serata di lunedì sarà dedicata all’incontro con gli Adolescenti e i Giovani, mentre la Missione si concluderà martedì alle ore 21 con una solenne Concelebrazione Eucaristica presso la Basilica di San Giovanni Battista.

Lo slogan scelto per la Missione è “Se vuoi entrare nella vita” (Mt 19,16), e ha come riferimento il racconto evangelico del giovane ricco. Ci auguriamo che tutti insieme possiamo fare l’esperienza di quanto suggerito da Benedetto XVI ai giovani nella Gmg di Madrid: «Che bello è sapere che Gesù ti cerca, fissa il suo sguardo su di te, e con la sua voce inconfondibile dice anche a te: “Seguimi!”».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi