Sull’emittente diocesana un dibattito animato sulla vicenda della nave Aquarius. Tutti i mercoledì uno spazio fisso per illustrare i provvedimenti comunitari e la loro influenza sulla vita quotidiana

Nave Aquarius

Migrazioni come un’ossessione. La conferma viene dal tono del dibattito registrato in “Marconi Radio Aperta”, il talk di approfondimento e dibattito in onda dal lunedì al venerdì in diretta, dalle 11 alle 12, sull’emittente diocesana (le parti più interessanti vengono poi riproposte anche il sabato e la domenica dalle 9 alle 10). Particolarmente animata la puntata in cui sono state analizzate le risposte al tweet di Caritas Ambrosiana che, a proposito della vicenda della nave Aquarius, aveva citato il versetto evangelico di Matteo 25,35 («Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; ero forestiero e non mi avete #ospitato»). Una conferma dei tempi rancorosi che stiamo vivendo e che hanno “acceso” anche il dibattito radiofonico.

Un utile strumento per controbattere il diffuso euroscetticismo è rappresentato dal “Dialogo con l’Europa”, in onda tutti i mercoledì (anche nella prossima estate). Con l’aiuto dei rappresentanti delle delegazioni europee in Italia, si passano in rassegna i provvedimenti comunitari che incidono sulla vita dei cittadini e si presentano i vari bandi che sostengono progetti concreti anche nel nostro Paese.

A breve, invece, sarà data risposta a una richiesta pressante degli appassionati di musica classica: sarà finalmente possibile conoscere il titolo del brano in onda, seguendo lo streaming sul sito della radio, da cui è possibile ascoltare l’intera programmazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi