Redazione

Luigi Monza nasce a Cislago (Va) nel 1898 da una famiglia di contadini. Ordinato sacerdote nel 1925, fu destinato quale coadiutore presso l’Oratorio maschile della parrocchia di Vedano Olona (Va) dove visse con passione il proprio ministero.

Accusato ingiustamente dai fascisti di aver organizzato un attentato al podestà locale, venne incarcerato a Varese insieme al parroco, subendo il carcere prima di essere assolto. Trasferito presso il Santuario della Madonna dei Miracoli in Saronno, nel 1936, fu poi inviato nella parrocchia di San Giovanni a Lecco.

Parroco sempre disponibile e vicino ai poveri, ai malati, negli anni della seconda guerra mondiale fondò l’Istituto Secolare delle Piccole Apostole della Carità, una comunità di persone consacrate che scelgono di vivere nel mondo portando dentro la società la carità dei primi cristiani. Dopo un iniziale periodo di ricerca su come concretizzare questo ideale, don Luigi e le Piccole Apostole diedero vita all’Associazione “La Nostra Famiglia”, che da allora si prende cura dei bambini disabili, con il fine di educarli con le migliori tecniche medico-scientifico-pedagogiche perché possano inserirsi nella società al meglio delle loro possibilità.

Oggi le Piccole Apostole operano nell’ambito dell’associazione La Nostra Famiglia e, individualmente, nel mondo operaio, nella scuola, negli ospedali, nel sindacato, negli uffici, nella politica e nelle più svariate professioni. Colpito da infarto, muore il 29 settembre 1954. Come il chicco di grano che muore nella terra per germogliare in una rigogliosa spiga.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi