Promosso dalla Federazione Italiana Settimanali Cattolici in collaborazione con il Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica della Cei. Si può partecipare con articoli e video sulla storia di un sacerdote o su un’opera realizzata con i fondi 8xmille, da inviare entro il 31 gennaio

giovani computer

Si rinnova anche per il 2020 il bando nazionale «8xmille senza frontiere» per contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di destinare l’8xmille alla Chiesa cattolica, promosso dalla Federazione Italiana Settimanali Cattolici in collaborazione con il Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica della Cei.

«Finora l’8xmille nelle nostre diocesi e nei Paesi in via di sviluppo ha permesso di mettere in campo volontari, risorse e servizi per oltre 25.000 interventi – scrive don Adriano Bianchi, presidente della Fisc, nella lettera di promozione del bando (in allegato) -. A essere raggiunti sono milioni di persone, alle quali si ridona fiducia e speranza. Come si può tacere il bene che viene fatto e che c’è intorno a noi?».

Nel messaggio del Papa per la 51^ Giornata mondiale delle comunicazioni sociali -«Non temere, perché io sono con te» (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo – si sottolinea l’esigenza di cercare «uno stile comunicativo aperto e creativo, che non sia mai disposto a concedere al male un ruolo da protagonista».

«Un’occasione per mettere in pratica la “logica della buona notizia” viene data proprio da questo bando nazionale – continua Bianchi -che può mettere in luce, con un approccio positivo e responsabile, come in nome di Gesù Cristo sia possibile superare le problematiche che affliggono la nostra società attraverso soluzioni efficaci che partono dall’ascolto, dall’accoglienza, dal rispetto verso l’altro».

Per partecipare è necessario scrivere e pubblicare almeno un articolo su un’opera diocesana realizzata con i fondi dell’8xmille o sulla figura di un sacerdote, in servizio pastorale nella propria comunità. È sufficiente aggiungere alle storie raccontate che i nostri preti vivono anche grazie all’integrazione dell’Istituto Centrale Sostentamento Clero. Per le testate online è prevista anche la possibilità di aggiungere all’articolo scritto un video relativo alla storia raccontata; inoltre è prevista una sezione speciale per le testate aderenti all’Associazione Corallo.

Per avere informazioni sulle opere già in essere si può consultare la mappa 8xmille su www.8xmille.it e si può vedere il breve filmato curato da Marco Calvarese.

Ogni testata potrà vincere 1.000 euro, il giornalista che redige il pezzo vincitore 500 euro. Per gli aderenti all’Associazione Corallo è previsto un premio di 1.000 euro solo per la Tv (offerto dal Spse). Tutti i vincitori parteciperanno ad un viaggio-reportage, per una sola persona, in una destinazione estera raggiunta dall’8xmille.

Saranno selezionati articoli e video rispettivamente pubblicati e trasmessi fino a gennaio 2020. Dopo la pubblicazione i servizi devono essere inviati alla segreteria Fisc pubblicita@fisc.it entro il 31 gennaio. In accordo con il Spse sarà l’Esecutivo Fisc a selezionare i migliori. Questi ultimi verranno inoltrati al Spse per la scelta dei 6 vincitori entro febbraio.

Tutti gli articoli e i video pubblicati potranno essere utilizzati per progetti di informazione e sensibilizzazione a cura del Spse. In particolare gli articoli finalisti faranno parte della pubblicazione «Firmo dunque Dono» e diffusi su tutto il territorio nazionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi