Si parte con un convegno dedicato a Maddalena, prima missionaria, poi gli appuntamenti del mercoledì sera con quattro testimonianze. Una mostra su Charles de Foucauld a disposizione di gruppi e parrocchie

Pime Ottobre missionario 2021

Nel 2016 papa Francesco ha elevato la memoria liturgica della Maddalena a festa, equiparandola agli apostoli. Maria Maddalena, infatti, per prima ha annunciato la buona notizia della risurrezione, dando così di fatto inizio al movimento missionario.

Proprio alla scoperta di questo volto più autentico di una figura dei Vangeli raccontata talvolta in un modo un po’ superficiale mira il convegno «Maria Maddalena, prima missionaria», che apre l’Ottobre missionario al Centro missionario Pime di Milano. L’appuntamento è per sabato 2 ottobre, dalle 9 alle 13, presso la struttura di via Monte Rosa 81, ed è promosso dal Centro Pime insieme al Seminario teologico internazionale di Monza. Intervengono la scrittrice Valentina Alberici, la teologa Serena Noceti, la storica dell’arte Anna Gamardella e il critico cinematografico Fabio Canessa, moderati da padre Gianni Criveller, missionario del Pime. La mattinata sarà conclusa dalla lettura scenica di Ero Maddalena, scritto e interpretato dalla poetessa Cinzia Demi.

Qui il programma del convegno

Qui il link per iscriversi

La giornata avrà un’anteprima sabato 1 ottobre presso il Seminario teologico internazionale di Monza (via Lecco 73), a partire dalle 16, con due interventi tenuti dalla biblista Lena Residori e dallo storico Alberto D’Incà. Entrambi i momenti saranno trasmessi anche in streaming sui canali YouTube del Centro Pime e del Seminario di Monza.

L’Ottobre missionario proseguirà poi al Centro Pime con le serate del mercoledì che riprendono in presenza. “Respiro” il tema scelto per i quattro appuntamenti.
Mercoledì 6 ottobre: suor Antonella Tovaglieri (Superiora generale delle Missionarie dell’Immacolata, già missionaria in Papua Nuova Guinea): dagli estremi confini di una missione all’altro capo del mondo, in Papua Nuova Guinea, alla responsabilità di una congregazione di quasi 900 religiose, sempre più internazionale; fra testimonianza e riflessione, uno sguardo su come sta cambiando la missione e sui tanti volti che sta assumendo oggi
Mercoledì 13 ottobre: don Claudio Burgio, fondatore e presidente dell’associazione Kayrós che gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti: luoghi in cui si prova a trasformare percorsi di marginalità in nuove opportunità di vita vera. Perché si può rinascere anche dalle macerie. E perché, come scrive don Burgio anche nel suo libro dall’omonimo titolo, «Non esistono cattivi ragazzi».
Mercoledì 20 ottobre: padre Michael Davide Semeraro (monaco benedettino, autore di Charles de Foucauld, esploratore e profeta di fraternità universale)
Mercoledì 27 ottobre: padre Gigi Maccalli (missionario della Società Missioni Africane – Sma, sequestrato nel Sahel per più di due anni).

Tutti gli incontri si tengono alle 21 con ingresso da via Mosé Bianchi 94.

Al “fratello universale” Charles de Foucauld, che la Chiesa si appresta a proclamare santo, il Centro Pime dedica anche una mostra itinerante in 12 pannelli a disposizione per iniziative di animazione missionaria. Per informazioni centropime@pimemilano.com.

Infine, in vista della canonizzazione di Charles de Foucauld, è stata realizzata una mostra itinerante che racconta la vita, la spiritualità e l’attualità del “fratello universale”, che papa Francesco ha posto a “sigillo” della sua Enciclica Fratelli tutti. È possibile richiederla contattando: centropime@pimemilano.com / tel. 02.438201

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi