A Ponte Lambro parte un percorso Ac che ogni mese prevede una domenica con attività di volontariato, momenti di preghiera e testimonianze di persone impegnate nel sociale

di Elena ROMUALDI

Azione Cattolica

“In cammino con Nicola” questo il nome della marcia non competitiva che si svolge domenica 23 ottobre, alle 9.30, a Ponte Lambro (Como). La marcia prevede un percorso di quattro chilometri e un anello più lungo di dieci chilometri. Sarà l’inizio insolito del percorso di Form-Azione organizzato dai giovani dell’Azione Cattolica del lecchese. Per questa domenica il “campo d’azione” sarà quindi sportivo: ogni incontro domenicale si divide infatti in tre momenti. Il primo appunto è il “campo d’azione” in cui i giovani prestano il loro servizio concreto a diverse strutture, in base alle richieste di queste ultime. Un secondo momento, il “giardino della preghiera”, è dedicato al rapporto con Dio, tramite l’Eucarestia e la preghiera, perché forte è la convinzione che solo dal suo Amore si riceve la forza per donare il nostro amore agli altri. Il terzo momento, invece, prevede un incontro con esperti e testimoni che raccontano vite e storie sul mondo in cui viviamo e viene chiamato “finestra sul mondo”. Gli incontri del percorso hanno cadenza mensile e affrontano con diverse sfumature il tema del servizio.

Le strutture con cui sono previste collaborazioni sono la casa di riposo per anziani Airoldi e Muzzi di Lecco, sempre a Lecco la comunità di accoglienza Casa Abramo per adulti in difficoltà, a Ponte Lambro la Casa di Dario, comunità residenziale per persone con disabilità, a Tabiago di Nibionno il Centro don Isidoro Meschi che accoglie le persone affette da Hiv/Aids.

L’incontro proseguirà dopo la marcia e prevede lo spostamento alla volta di Ponte San Pietro (Bg). I giovani incontreranno gli ospiti della casa famiglia “Ge”, che accoglie le donne vittime della tratta di esseri umani e dello sfruttamento sessuale e lì presteranno servizio. Per il momento di “finestra sul mondo”, alle 17, viene proposta la testimonianza di don Gianpaolo Carrara che, come fondatore e guida della casa famiglia “Ge” e dell’associazione Gedam, aiuterà a entrare in contatto diretto con il delicato tema dello sfruttamento degli esseri umani. Dopo la testimonianza don Gianpaolo celebrerà la Santa Messa e la giornata si concluderà con una pizzata tutti insieme.

Le altre date previste per gli incontri di quest’anno sono le domeniche: 20 novembre 2011, 11 dicembre 2011, 22 gennaio 2012, 26 febbraio 2012, 22 aprile 2012, 20 maggio 2012.

Il percorso è nato perché i giovani organizzatori sentivano l’esigenza di un cammino che potesse essere allo stesso tempo essenziale e completo: è possibile unire contemplazione, comunione e missione? Le tre dimensioni fondamentali della regola di vita del giovane di Azione Cattolica e in fin dei conti della vita di fede di ogni cristiano? Questa la scommessa dei giovani che percorrendo insieme la strada del servizio crescono nella fede in Gesù.

Info: www.azionecattolicamilano.it/formazionelecco.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi