Anche l'Ac ambrosiana sarà oggi in piazza Duomo ad accogliere Benedetto XVI, mentre al mattino di sabato 2 giugno si terrà un appuntamento con musiche, testimonianze, spettacoli in preparazione all'incontro con il Papa al Parco Nord

Azione Cattolica

I soci di Azione Cattolica Ambrosiana saranno presenti in piazza Duomo per accogliere il Santo Padre Benedetto XVI nella nostra città. «Il suo magistero non può essere ridotto a un’opinione di un leader, come frequentemente i media fanno – spiega la presidente diocesana Valentina Soncini citando il saluto che le associazioni e movimenti della Diocesi di Milano hanno redatto per accogliere il pontefice -. Lo riconosciamo invece come un dono perché il Vangelo illumini e orienti la vita di ognuno e sostenga le scelte di una società a servizio delle persone, soprattutto delle piùdeboli».

Anche l’Azione Cattolica, che da sempre sceglie di metterla al centro della sua proposta formativa in tutte le sue componenti, vuole vivere un momento di festa, incontro e ascolto con le "famiglie associative". Per tutte le associazioni dell’Azione Cattolica presenti a Milano e quanti vorranno vivere questo momento di festa l’appuntamento è Sabato 2 giugno, ore 10-13, presso l’Istituto delle Suore di Maria Consolatrice (via Galvani, 26).

Interverranno alle ore 10.30 Franco Miano, presidente nazionale dell’Azione Cattolica e Emilio Inzaurraga, presidente nazionale dell’Azione Cattolica Argentina e coordinatore del Forum Internazionale di Azione Cattolica. Alle ore 11.45 èprevisto lo spettacolo di Cabaret di Mike Diegoli intitolato "Quattro maschi?".

Parteciperanno i delegati delle associazioni di Azione Cattolica di tutto il mondo presenti a Milano, oltre che i soci di AC delle diocesi italiane giunti a Milano per incontrare il Santo Padre, in particolare parteciperanno anche Anca Frona, vicepresidente di Azione Cattolica Romania e la famiglia Asad dell’Azione Cattolica della Terra Santa.

Si segnala inoltre lo spazio web http://www2.azionecattolica.it/supportemilia per offrire aiuto subito. La presidenza nazionale è in costante contatto con le associazioni delle diocesi colpite dal sisma

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi