Nell’incontro col Pontefice in piazza San Pietro culminano le celebrazioni dell’anniversario della fondazione. Dal 28 aprile all’1 maggio un intenso programma di celebrazioni e appuntamenti a Roma, a cui partecipano 250 soci dell’Ac ambrosiana

di Marta VALAGUSSA

Papa_Azione Cattolica

Domenica 30 aprile a Roma, in piazza San Pietro, l’Azione Cattolica ambrosiana incontrerà papa Francesco con tutta l’associazione a livello nazionale. Questo sarà il culmine delle celebrazioni per i 150 anni dell’Azione Cattolica Italiana.

«Il 30 aprile sarà un giorno importante nella lunga storia dell’Azione Cattolica Italiana. Incontreremo Papa Francesco e con noi ci saranno moltissime persone provenienti dalle AC di tutto il mondo – racconta Matteo Truffelli, presidente nazionale Ac -. Ci incontreremo arrivando la mattina da tutte le diocesi d’Italia: giovani, anziani, adulti, bambini, ragazzi. Famiglie e gruppi parrocchiali, soci e non soci, simpatizzanti e chiunque sia interessato. Insieme con i nostri vescovi, i nostri assistenti, le persone consacrate che condividono l’esperienza associativa».

Il programma è infatti ricco e intenso. La tre giorni inizierà venerdì 28 aprile, alle 17.30, con la celebrazione di apertura presieduta da monsignor Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno e assistente generale di Ac: saranno presenti Matteo Truffelli e Paul Jacob Bhatti, Ministro per le minoranze del Pakistan. In serata interverranno Enzo Bianchi, fondatore della Comunità monastica di Bose, e Marcello Sorgi, editorialista de La Stampa. Sabato 29 aprile giornata del tutto associativa: relazione del presidente nazionale, dibattito sulla relazione, proposta del documento assembleare e lavori di gruppo sulle proposte degli emendamenti. Domenica 30 maggio, alle 9, grande festa in piazza San Pietro con il Santo Padre. «Insieme ascolteremo le parole di Francesco e ne faremo tesoro per indirizzare il cammino della nostra associazione, di ogni associazione parrocchiale e diocesana, nei prossimi anni – prosegue Truffelli -. E a lui diremo il nostro desiderio di fare dell’Azione Cattolica Italiana e di tutte le Ac del mondo uno strumento semplice, ma generoso, per concorrere a realizzare quel “sogno” di Chiesa che il Papa ha disegnato nella Evangelii Gaudium». Nel pomeriggio votazione per l’elezione del Consiglio nazionale e votazione degli emendamenti in seduta plenaria. Lunedì 1 maggio la giornata si aprirà con la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita. A seguire il convegno “L’Azione Cattolica verso la Settimana Sociale”, a cui interverrà Sergio Gatti, vicepresidente del Comitato delle Settimane Sociali. La mattinata si concluderà con la votazione del documento assembleare e la proclamazione degli eletti al Consiglio nazionale.

L’Azione Cattolica ambrosiana parteciperà numerosa a queste giornate. Sono previsti infatti 250 soci provenienti dalla diocesi di Milano. Dopo aver incontrato papa Francesco, nel pomeriggio di domenica 30 aprile, l’Ac ambrosiana parteciperà a una visita guidata presso il Museo ebraico e la Sinagoga di Roma e incontrerà la comunità di Sant’Egidio. Lunedì 1 maggio, prima del rientro a Milano, appuntamento con le Piccole Sorelle di Charles de Foucauld. «Abbiamo ancora le orecchie e il cuore pieni delle parole di papa Francesco, sentite a Milano in occasione della sua visita alla città – dice Silvia Landra, presidente diocesano di Ac ambrosiana -. Abbiamo voglia di ascoltare il suo messaggio, come se fosse un unico discorso a tappe, rivolto a noi ambrosiani. La scelta poi di visitare la Sinagoga, la Comunità di Sant’Egidio e le Piccole Sorelle di Charles de Foucauld è significativa. Ecumenismo, migranti e spiritualità sono i punti più importanti che papa Francesco continua a richiamare alla nostra attenzione ogni giorno, nella concretezza del dialogo, dell’incontro e del Vangelo».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi