Nella serata dell'Assunta la tradizionale manifestazione di Motta Visconti, con la «Signora Celeste» portata su una barca a benedire il fiume

ticino
L'Arcivescovo sul Ticino durante la processione del 2018

Domenica 15 agosto, festa dell’Assunta, alle 21, a Motta Visconti, l’Arcivescovo partecipa alla processione mariana sul fiume Ticino, come già avvenne nel 2018.

Secondo una tradizione locale, la sera del giorno di Ferragosto la Madonna di Motta viene portata a benedire il fiume. Nella località Guado della Signora i barcaioli accompagnano la «Signora Celeste», collocata su una barca, per un tratto del Ticino, mentre la notte viene rischiarata dalle fiaccole che la popolazione, raccolta sulla riva, tiene accese durante la processione.

Alle 20.30 l’Arcivescovo salirà con altri sacerdoti su una barca all’imbarcadero di via Matteotti. Da qui raggiungerà una lanca del Ticino, dove ad attenderlo ci saranno circa 200 barche. Quindi inizierà la processione. Il corteo sarà chiuso dalla barca su cui è trasportata la Madonna, preceduta da quella con il clero. Il pubblico seguirà l’evento camminando lungo un sentiero che costeggia la riva. La conclusione della cerimonia è prevista per le 22.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi