Presso l’Università Cattolica la seconda edizione del Corso di alta formazione ideato dai Vescovi lombardi e realizzato dall’ateneo e da Odielle. Proroga delle iscrizioni al 18 gennaio

educatori

Prenderà il via sabato 23 gennaio la seconda edizione del Corso di Alta Formazione “La qualità dell’educare negli oratori” che l’Università Cattolica del Sacro Cuore ha attivato per l’anno accademico 2020/2021. Questo corso, nato su iniziativa dei Vescovi lombardi e frutto della stretta collaborazione tra Oratori Diocesi Lombarde e la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, si avvarrà dell’apporto degli Istituti Superiori di Scienze religiose lombardi e del contributo di studiosi operanti in altre università lombarde, attenti alla valenza educativa degli oratori.

Il percorso didattico si pone l’obiettivo di preparare la formazione di figure educative capaci di costruire interventi e coordinare progetti all’interno dell’oratorio avendo una chiara consapevolezza dell’identità ecclesiale della realtà oratoriana, dei suoi destinatari, della sua organizzazione, delle sue dinamiche. In un contesto in profonda trasformazione gli oratori, per poter mantenere la loro vitalità e significatività hanno bisogno di essere espressione di comunità ecclesiali vitali; altresì vi è bisogno che la progettualità educativa e l’azione quotidiana sia supportata oltre che da figure volontarie anche da persone professionalmente preparate che agiscano in stretto raccordo e sotto la guida del parroco e in sintonia con il progetto educativo della comunità ecclesiale.

L’esercizio della professionalità educativa e pedagogica all’interno di un contesto con caratteristiche educative proprie come l’oratorio, richiede una preparazione specifica che vada ad innestarsi sulla preparazione di base acquisita nel percorso formativo base realizzato dall’educatore e dal pedagogista nella sua storia professionale.

 A questo riguardo si assiste a una crescente domanda da parte delle realtà oratoriali affinché chi opera in esse con compiti educativi, soprattutto quando esercita un ruolo professionale, abbia un’adeguata preparazione in ordine: all’identità pastorale degli oratori, alla capacità di progettare in sintonia con la progettualità pedagogica della comunità di riferimento; alla collaborazione con le famiglie, con le altre figure educative operanti nel contesto ecclesiale e con altre agenzie educative; alla relazione educativa con le diverse fasce di età dei ragazzi e dei giovani; agli strumenti e ai metodi dell’animazione educativa delle nuove generazioni.

I destinatari

Il corso è rivolto a persone:

in possesso di laurea triennale o magistrale in campo pedagogico oppure in possesso della qualifica di educatore socio-pedagogico;

in possesso di altre lauree triennali o magistrali oppure del diploma di scienze religiose, purché attestino attraverso il curricolo di avere svolto attività educativa in oratorio.

Il Corso di Alta Formazione non consente di acquisire la qualifica di educatore sociopedagogico, oggi necessaria per operare come educatore professionale né tantomeno l’inserimento lavorativo all’interno degli oratori. Per l’iscrizione è necessario presentare una lettera motivazionale nella quale descrivere le ragioni dell’interesse verso il Corso di Alta Formazione. Questa lettera sarà presa in considerazione dalla direzione del Corso.

La struttura didattica

I moduli si svolgeranno attraverso le modalità della didattica digitale integrata. Se la situazione sanitaria lo consentirà, il Corso verrà svolto anche in presenza presso la sede milanese dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il corso prevede un monte ore complessivo di 90 ore di attività formativa, così suddivise:
48 ore di attività di lezioni, attività laboratoriali, costruzione e discussione in gruppo del project work;
22 ore di elaborazione individuale del project work;
20 ore di approfondimento personale con il supporto di materiale inserito su apposita piattaforma.

Il calendario

Il percorso si svolgerà nella giornata di sabato secondo il seguente calendario:

23 gennaio 1° modulo – Pastorale ed educazione. Gli oratori come espressione dell’impegno educativo della comunità ecclesiale, finalità e stile

30 gennaio 2° modulo – Educare la persona, educare alla fede

6 febbraio 3° modulo – Le nuove sfide dell’oratorio

20 febbraio 4° modulo – Una ricca storia educativa per costruire l’oratorio di oggi

6 marzo 5° modulo – La progettualità pedagogica in oratorio

20 marzo 6° modulo – I molti destinatari dell’azione educativa dell’oratorio

10 aprile 7° modulo – L’oratorio come contesto educativo inclusivo

17 aprile 8° modulo – Il lavoro educativo d’équipe in oratorio

8 maggio 9° modulo – L’oratorio come comunità educativa: responsabilità educativa condivisa e coordinamento pedagogico

22 maggio 10° modulo – L’oratorio e la logica dell’alleanza educativa con le famiglie e con il territorio

5 giugno 11° modulo – L’oratorio tra idealità e realtà: avvio dei lavori per l’elaborazione del Project Work

11 settembre 12° modulo – Le proposte di ciascuno come risorsa per tutti: discussione finale del Project Work

La frequenza dei moduli è obbligatoria.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi