Al suo arrivo la reliquia del beato Paolo VI sarà accolta dal cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi. Coinvolte le parrocchie della città e del Decanato

urna_reliquia Paolo VI

Nel corso della sua peregrinatio in Diocesi, il 30 e il 31 maggio la reliquia del Beato Paolo VI farà tappa presso la Cappellania dell’ospedale di Abbiategrasso (piazza C. Mussi 1). Sarà accolta al suo arrivo sabato 30, alle ore, 14, dal cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi.

«L’occasione privilegiata è quella della festa dell’ospedale, che ogni anno viene celebrata all’interno di questa struttura nell’ultima domenica di maggio – spiega il cappellano don Osvaldo Saleri -. In un luogo dove il dolore e la sofferenza sono maggiormente presenti, lì si manifesta un’attenzione privilegiata di tutta la comunità cristiana».

Infatti alle celebrazioni con la reliquia del beato Paolo VI tutte le parrocchie della città di Abbiategrasso e del Decanato sono invitate e coinvolte. «Due anni fa – continua don Saleri – avevamo richiesto e ottenuto, sempre per la festa dell’ospedale, la reliquia di papa Giovanni Paolo II e questa volta ci viene offerta la possibilità di pregare con quella di papa Paolo VI, che è stato anche nostro Arcivescovo. È un’ulteriore occasione – conclude – per riflettere sul ruolo dei santi nei nostri confronti, cosa cioè hanno da dirci».

Domenica 31 la Santa Messa festiva dell’ospedale, con la reliquia, sarà celebrata alle 17. La tappa della peregrinatio ad Abbiategrasso si concluderà domenica 31 con la processione, alle 21, per i viali dell’ospedale.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi