Alle 11 il Pontificale presieduto dall’Arcivescovo e animato dalle corali diocesane. Per l’occasione il cardinale Scola indosserà i paramenti sacri donati al Duomo dal cardinale Martini

Duomo di Milano

Domenica 21 ottobre, alle 11, nel Duomo di Milano, l’Arcivescovo presiederà il Pontificale nella solennità della Dedicazione della Cattedrale. Per l’occasione il cardinale Scola indosserà i paramenti sacri – la mitria, il pastorale e il camice – che il cardinale Carlo Maria Martini aveva donato al Duomo. La festa del Duomo, che della Diocesi è insieme centro e simbolo unificante, è estesa a tutte le parrocchie e permette così ai fedeli ambrosiani di sentirsi collegati con l’intera Chiesa di Milano, vivendone le esigenze di comunione ecclesiale.

La solennità della Dedicazione è anche la festa dei cori diocesani, chiamati ad accompagnare il Pontificale in Duomo. Molte Scholae Cantorum della Diocesi vi partecipano regolarmente, altre si aggiungono da un anno all’altro, preparandosi con lo studio dei brani corali segnalati dal Servizio diocesano per la Pastorale liturgica. Le prove sono in programma giovedì 18 ottobre, dalle 20.30 alle 22.30, presso la Basilica dei Santi Apostoli e Nazaro Maggiore a Milano (piazza S. Nazaro, 5 – corso Porta Romana). Il ritrovo in Duomo domenica 21 ottobre sarà alle 10.30, con ingresso dalle porte in facciata. Per motivi organizzativi occorre una indicazione di massima del numero di partecipanti della corale compilando la scheda d’iscrizione per poter accedere con gli appositi pass.

La fusione insieme in Cattedrale dei cori, che lungo l’anno esercitano il loro ministero musicale nelle singole parrocchie della Diocesi, è un’immagine viva e plastica di quel legame ecclesiale di comunione che unisce i fedeli ambrosiani.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi