Alle 11 monsignor Delpini presiede la Messa nella Basilica, poi pranzo, torneo di calcio, esibizione di gruppi musicali e preghiera vocazionale e serata in musica

di Ylenia SPINELLI

Quadreria del seminario Pio XI

Come da tradizione martedì 1° maggio il Seminario di Venegono sarà in festa con l’Arcivescovo e con tutta la sua comunità. «Anche in questa diciannovesima edizione sono invitati in particolare i giovani della nostra Diocesi – spiega don Isacco Pagani, vicerettore del Quadriennio, che ha curato l’organizzazione – per condividere momenti di preghiera, di gioia e fraternità con monsignor Mario Delpini e con i seminaristi».

Martedì mattina alle 11 l’Arcivescovo presiederà la Messa in Basilica, poi si potrà pranzare negli stand gastronomici allestiti da alcuni gruppi oratoriani e di impegno socio-civile. «Sono infatti tante le realtà che hanno contribuito alla preparazione di questa festa – continua don Pagani -, mettendo a disposizione strutture, manodopera e mezzi di trasporto. Quest’anno si è pensato di potenziare le attrazioni per i bambini e le famiglie. Oltre che aprire il Museo di Scienze naturali del Seminario, che custodisce una straordinaria collezione di fossili, minerali e molto altro, l’associazione Amis di Pumpier de Meràa metterà a disposizione un gonfiabile dei pompieri e un percorso di addestramento, con tanto di casco, per bambini dai 4 ai 12 anni, rilasciando poi un attestato di partecipazione finale». Altri eventi ricreativi saranno organizzati dal Centro Sportivo Italiano e animati dalla Banda di Briosco. Non mancheranno mercatini di associazioni e hobbisti.

Alle 13.30, poi, si svolgerà l’ottava edizione del Torneo di calcio a 5, pensato dai seminaristi per i giovani da loro invitati. L’evento sportivo sarà in concomitanza all’esibizione dei gruppi musicali della rassegna “AlwaysWRock”. «È bello che il Seminario apra le sue porte alla Diocesi e che gli invitati non siano solo spettatori, ma veri protagonisti della festa», sottolinea il vicerettore del Quadriennio.

Alle 18.30 ci si sposterà di nuovo in Basilica per la preghiera dei Vespri con l’Arcivescovo, al termine della quale avverranno le premiazioni del Torneo di calcio e del contest musicale.

Dopo la cena, alle 21, inizierà una grande serata musicale, con la presentazione dei 23 candidati al presbiterato, che verranno ordinati il 9 giugno. I futuri preti proporranno le loro testimonianze inframmezzate da canti e animazione per giovani e adolescenti. «L’intento – conclude don Pagani – è quello di offrire un momento gioioso, ma non banale, in cui dei giovani che stanno per dire il loro “sì” per sempre a Dio raccontano e condividono con i loro coetanei la propria vocazione».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi