Dopo la presentazione ai preti il 28 maggio in Duomo, le linee diocesane saranno illustrate in una serie di appuntamenti in programma in ogni Zona pastorale

Un incontro per ogni Zona pastorale con tutti i catechisti della Diocesi per presentare le linee definitive dell’Iniziazione cristiana rinnovata. Secondo le indicazioni dell’Arcivescovo, è quanto avverrà in una serie di appuntamenti in programma tra la fine di maggio e la metà di giugno (il calendario in allegato nel box a sinistra).

Come è noto – e come annunciato dal cardinale Scola durante la Santa Messa crismale del Giovedì santo -, le linee definitive circa l’Iniziazione cristiana rinnovata verranno consegnate ai presbiteri in occasione dell’assemblea del clero diocesano convocata martedì 28 maggio nel Duomo di Milano.

«A seguito di questo primo momento – spiega il responsabile del Servizio per la Catechesi, don Antonio Costabile – l’Arcivescovo ritiene utile la presentazione dello stesso documento a tutti i catechisti della Diocesi in un incontro in ogni Zona pastorale. Sappiamo che a conclusione dell’anno pastorale nel mese di giugno ci sono ancora molte attività e iniziative nelle nostre comunità. Riteniamo comunque necessario comunicare le linee guide della pastorale dell’Iniziazione cristiana anche a chi ha “le mani in pasta” insieme ai presbiteri nei cammini d’introduzione alla vita cristiana».

Gli incontri in programma saranno guidati dal Vicario episcopale di Zona con l’intervento del Vicario episcopale per l’Evangelizzazione e Sacramenti e dello stesso responsabile del Servizio per la Catechesi. Le indicazioni offerte potranno essere già motivo di riflessione e d’iniziale programmazione per il prossimo anno pastorale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi