Il pomeriggio in compagnia dei giovani che stanno compiendo un percorso di avvicinamento sarà caratterizzato da un confronto sulla Confessione

di Ylenia SPINELLI

Don Luigi Panighetti

Nel pomeriggio di domenica 4 maggio il cardinale Angelo Scola si recherà al Seminario di Venegono Inferiore per un confronto con i ragazzi della “Comunità non residenti”, ovvero quella ventina di ragazzi che stanno facendo un percorso di avvicinamento al Seminario. A guidarli, insieme a don Marco Crippa, è il prorettore del Biennio teologico don Luigi Panighetti, che spiega: «Sono ventiquattro giovani, dalla quarta superiore in su, che da settembre hanno iniziato un cammino di discernimento, che prevede un sabato e una domenica al mese in Seminario».

Ma la “Comunità non residenti” è destinata a crescere, perché in questi giorni don Panighetti sta facendo i colloqui a quei ragazzi che hanno appena frequentato l’altra proposta del Seminario (in collaborazione con la Pastorale Giovanile), «Un coraggioso salto di qualità». «Qualcuno potrà essere inserito nel gruppo – precisa il sacerdote -, concludere il cammino con gli esercizi spirituali della seconda settimana di luglio e poi riprenderlo a settembre, fino a un massimo di tre anni».

L’incontro con l’Arcivescovo si inserisce, dunque, nel programma ordinario del percorso “Non residenti”. «Il tema su cui i ragazzi hanno scelto di confrontarsi con Scola è quello della Confessione – precisa Panighetti -. Hanno infatti preparato uno schema di riflessione con i valori e le difficoltà di questo sacramento, già consegnato al Cardinale, così che lui stesso, a partire da questo canovaccio, terrà il suo confronto, lasciando poi spazio alle domande e al dibattito».

Il pomeriggio con il Cardinale si concluderà alle 17.30 con i Vesperi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi