Al Centro pastorale ambrosiano di Seveso l’iniziativa promossa dalla Formazione permanente del clero: esercizi spirituali e formazione precedono e preparano il passaggio delle consegne

preti

Con l’arrivo e la cena al Centro pastorale ambrosiano di Seveso, la sera di domenica 27 agosto prende il via «Tempo in disparte», l’iniziativa promossa dalla Formazione permanente del clero e rivolta ai preti che ricevono una nuova destinazione. «Una indicazione e un aiuto per cogliere la grazia del momento, elaborare il lutto, disporsi con docilità alle grazie che il Signore sta per concedere a te e agli altri confratelli che vivono la tua stessa esperienza»: così l’Arcivescovo eletto monsignor Mario Delpini, all’epoca Vicario generale e responsabile della Formazione permanente del clero, presentava l’iniziativa -. Un momento significativo perché è una chiamata a servire la Chiesa che rinnova la promessa proclamata nel giorno dell’ordinazione e perché ogni nuovo inizio è un’occasione, una fatica, una sfida».

Il programma prevede, fino a venerdì 1 settembre, esercizi spirituali sul tema «Metafore evangeliche del ministero», predicati da monsignor Erio Castellucci, Vescovo di Modena, con alcuni momenti che, nel contesto di preghiera, aiuteranno a rileggere il cammino fatto.

Da sabato 2 a giovedì 7 settembre è poi in programma un corso di formazione e di aggiornamento, che si concluderà con la celebrazione del mandato ai parroci e lo svolgimento degli adempimenti canonici.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi