Una sede nuova adeguata alle attuali esigenze della Fondazione che ha un compito importante: continuare e incrementare lo studio della figura del Venerabile Giuseppe Lazzati

di mons. Luca BRESSAN

fondazione lazzati

La Fondazione Giuseppe Lazzati è sostenuta dalla Diocesi di Milano che vi nomina due membri del Consiglio e ne promuove le attività. La Diocesi, attraverso il suo Vicario per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione sociale, ha affidato alla Fondazione Lazzati un compito importante: continuare e incrementare lo studio della figura del Venerabile Giuseppe Lazzati, perché il suo pensiero e il suo stile di cristiano, politico, professore, rettore continui a nutrire il vissuto della Chiesa di Milano. La Diocesi confida anche che la qualità e lo spessore culturale dei membri della Fondazione Lazzati possa costituire un laboratorio di pensiero sul sociale e sulla cultura al quale attingere in questi momenti di forte trasformazione della città di Milano e dei suoi territori.
La Fondazione Lazzati ha utilizzato come propria sede l’immobile di Largo Corsia dei Servi per anni e fino al 2013, a titolo di comodato gratuito. Questo immobile è di proprietà dell’Istituto Sostentamento del Clero che ha autonomia di gestione degli immobili che amministra; la Diocesi ha corrisposto nel medesimo periodo all’Istituto l’affitto che gli spettava, anche a copertura della quota della Fondazione Lazzati. Il costo di usufrutto dell’immobile (legato alle sue dimensioni: tre piani di uffici, sale riunioni, sala conferenze, magazzini), in un momento di revisione e di contenimento dei costi, ha spinto la Diocesi a ripensarne l’utilizzo, immaginando spazi e luoghi per la Fondazione Lazzati più consoni al ritmo attuale delle sue attività. La decisione di lasciare l’immobile di Largo Corsia dei Servi come pure il cammino di individuazione dei diversi luoghi in cui svolgere le proprie attività sono state sempre condivise dalla Diocesi con la Fondazione Lazzati. Attualmente la Fondazione ha una segreteria stabile in via s. Antonio 5 (a titolo gratuito) mentre per le sue specifiche attività può usufruire degli spazi di cui la Diocesi dispone.
Nei mesi scorsi l’Istituto Sostentamento del Clero è stato contattato dal Centro Culturale di Milano, alla ricerca di una nuova sede. L’Istituto Sostentamento del Clero, dopo trattativa, ha sottoscritto con il Centro Culturale di Milano un contratto di affitto a titolo oneroso, chiedendo inoltre al nuovo affittuario di farsi carico di alcune necessarie spese di adeguamento della sede. Inoltre, essendo l’immobile di Largo Corsia dei Servi vincolato dal Comune di Milano a proposito del suo utilizzo (destinato ad attività culturali rivolte al pubblico) è stata cura del Centro Culturale di Milano farsi carico con il Comune di richiedere tale idoneità, poi concessa.
La Diocesi di Milano intende continuare a sostenere la Fondazione Lazzati, favorita dal clima di fiducia e di collaborazione che si è creato con il consiglio direttivo nominato recentemente.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi