I giovani parlano di università, attualità e spiritualità. Aperti al dialogo con tutti e disposti a ricevere consigli

di Paolo BOVIO

sito universi

È tante cose insieme, Universi: portale online, “galassia crossmediale” presente su più piattaforme. Ma è soprattutto un sito: universi-mi.it. Tre le categorie in cui è strutturato: università, attualità e spiritualità (non ce ne eravamo accorti, che finiscono tutte per “à”). Nella categoria “università” raccontiamo la realtà universitaria, le sue trasformazioni: abbiamo spiegato le novità sulle tasse universitarie, il passaggio da facoltà a dipartimenti, ci occuperemo della situazione degli studenti fuori sede e del sovraffollamento delle aule. Ma non diamo solo notizie. Cerchiamo anche di ragionare (e dialogare) a livello alto, sul significato dell’università oggi, il suo ruolo: ne abbiamo parlato in un’intervista al Rettore della Bicocca, pubblichiamo brani da scritti di pensatori come John Henry Newman e Romano Guardini per offrire spunti di riflessione. A proporre idee ci proviamo anche noi: nel nostro primo articolo ci siamo chiesti come cercare di essere aperti e accoglienti anche nell’esperienza di studenti ultra-specializzati.

Trattiamo di “attualità” nel senso che proviamo a dire la nostra quando il contesto in cui siamo ci stimola, ma soprattutto cerchiamo di offrire strumenti di analisi e approfondimento, sfruttando la possibilità di confrontarci con il parere informato di docenti e ricercatori dei vari campi. Ci sono anche storie poco conosciute, ma che ci stanno a cuore, e le vogliamo raccontare. E, quando possiamo, incontriamo i protagonisti: all’udienza di papa Francesco con gli studenti universitari, mercoledì 30 ottobre, c’eravamo anche noi (e l’abbiamo raccontata in diretta, con un live-tweeting). Mentre in “spiritualità” offriamo testi per chi vuole vivere lo studio nella prospettiva anche di una crescita nella fede, ma anche per chi della fede è in ricerca: c’è il commento al Vangelo della domenica e delle feste, pensato per gli studenti e scritto dai cappellani dei diversi atenei, c’è la rubrica “Alfabeto della spiritualità dello studio” curata da don Bortolo Uberti. La homepage di Universi è sempre fresca: ogni giorno ci trovate qualcosa di nuovo, insieme agli articoli più letti e agli eventi promossi dai vari gruppi della Pastorale universitaria. Al confronto ci crediamo sul serio: tutte le nostre pagine possono essere commentare e discusse, e sui nuovi social media ci siamo, siamo recettivi. Su Facebook c’è la pagina www.facebook.com/universimi: la usiamo per diffondere i nostri articoli, ma anche per segnalare ciò che ci sembra interessante in giro per il web. E naturalmente per interagire con i nostri lettori. Lo stesso è per Twitter: ci trovate all’account @universimi. Stiamo provando diverse cose, siamo all’inizio, e dobbiamo ancora capire cosa funziona e cosa no, e in quale modo le cose che vogliamo raccontare riescono ad arrivare meglio ai famosi venticinque lettori. Siamo sempre disponibili ad accettare suggerimenti sui temi e l’accessibilità del sito. E ad accogliere gente che ci aiuti a raccontare l’università e quello che sta accadendo attorno a noi. 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi