Realizzato dalla parrocchia di San Luca Evangelista a Milano per affrontare temi culturali nel loro rapporto con la fede e creare condivisione. Presentazione online con il direttore de «La Civiltà cattolica» e il giornalista televisivo

blog-il-filo

Nei lunghi mesi della pandemia si sta soffrendo la mancanza di rapporti, relazioni e incontri. Allo stesso tempo, si è invasi da un eccesso di sollecitazioni, provocazioni e stimoli che ci raggiungono per via telematica. Come scovare un “filo” di conoscenza e di sapienza, per non perdersi tra superficialità e faziosità?

La parrocchia San Luca Evangelista (Città Studi, Milano) ha costituito un gruppo, formato da persone diverse per età, interessi e competenze, per provare a condividere questa ricerca “culturale” in senso ampio in un nuovo spazio online intitolato «il Filo». «Si tratta di un multi-blog – spiegano gli organizzatori – che affronterà temi culturali (dall’educazione alla musica, dalla letteratura alla solidarietà all’economia) e le relative intersezioni con il vivere cristiano. Dato il periodo che stiamo vivendo, l’intento è quello di utilizzare i mezzi informatici per creare condivisione e non lasciarsi distanziare dalla pandemia». Il titolo del blog riprende uno spunto da un’udienza di papa Francesco di qualche anno fa: «Avere il coraggio di aspettare quel sussurro, quel “filo di silenzio sonoro”, quando il Signore parla al cuore e ci incontriamo».

«Presentazione del blog “il Filo”: comunicare la bellezza e la speranza» è il titolo del dibattito online (link alla pagina https://ilfilo.blog), che si terrà lunedì 12 aprile alle 21.15: una conversazione di padre Antonio Spadaro, SJ, direttore de La Civiltà cattolica con Massimo Bernardini, giornalista e conduttore televisivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi