Giovedì 7 aprile alle 18 nella basilica sotterranea di San Pio X si celebra una messa per il Papa con tutti i pellegrini che sono a Lourdes in questi giorni.


Redazione

E’ giunto lunedì 4 aprile a Lourdes e si concluderà con il rientro a Milano sabato 9 aprile il primo Pellegrinaggio per l’anno 2005 organizzato da Oftal. Sono presenti ai piedi della Vergine circa 720 persone tra malati, personale, medici e sacerdoti. Si sottolineano i tantissimi momenti di commozione e preghiera come le due veglie tra le ore 21.30-22.30 che si sono tenute alla Grotta nelle giornate di lunedì e martedì scorso.

I più commossi sono proprio i malati che sentivano il Papa “uno di loro”. In Giovanni Paolo II coglievano l’uomo che ha incarnato e vissuto la sofferenza e che ha dato ad essa una dignità sino ad allora sconosciuta. Alcuni di loro hanno ritagliato foto del Sommo Pontefice e le hanno appliacate sui cartellini di riconoscimento.

Ogni momento di questo intenso Pellegrinaggio dell’Oftal è dedicato al ricordo di Giovanni Paolo II che fu pellegrino tra i pellegrini, malato tra i malati in occasione del suo ultimo viaggio fuori dall’Urbe il 14 e 15 agosto 2004 in occasione del 150° anniversario di proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione.

Da Lourdes hanno comunicato che monsignor Jacques Perrier, Vescovo di Lourdes e Tarbes, ha invitato tutte le organizzazioni di pellegrinaggi a una messa straordinaria nella basilica sotterranea San Pio X per giovedì 7 aprile alle 18. Intorno al Santuario sono state affisse gigantografie che riproducono le più belle istantanee scattate durante la visita del Papa nell’agosto scorso ai piedi della Vergine.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi