È il tema centrale dell’ottava sessione, convocata al Centro pastorale ambrosiano di Seveso per la prima volta sotto la presidenza di monsignor Delpini

immigrati

Martedì 31 ottobre, presso il Centro pastorale ambrosiano di Seveso (via San Carlo 2), è convocata l’ottava sessione del Consiglio presbiterale diocesano. Si tratta della prima occasione in cui l’organismo diocesano – giunto all’undicesimo mandato – si riunisce sotto la presidenza del nuovo Arcivescovo, monsignor Mario Delpini.

La sessione inizierà alle 10 con l’Ora media. Dopo il saluto e l’introduzione dell’Arcivescovo (ore 10.15), alle 10.45 ci saranno alcune comunicazioni del segretario don Diego Pirovano, a cui seguiranno l’approvazione del verbale delle sessioni precedenti ed eventuali indicazioni sull’ordine del giorno della prossima sessione.

Al centro della mattinata ci sarà la relazione del Presidente della Commissione del Consiglio presbiterale sul tema «La responsabilità della comunità cristiana e in particolare del presbitero in rapporto alle migrazioni», seguita alle 11 dagli interventi dei consiglieri e dalla conclusione dell’Arcivescovo.

La sessione terminerà alle 13 con l’Angelus e il pranzo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi