L’azione messa in campo dagli strumenti della Chiesa ambrosiana e della Chiesa italiana in questo periodo di emergenza

microfono-radio-ok

A fronte di un Paese chiuso in casa diventa ancor più prezioso il servizio dei media, e in particolare di quelli ecclesiali. Ecco una panoramica

I media diocesani

In queste settimane di emergenza per il Coronavirus la Chiesa ambrosiana è in prima linea con i propri strumenti di comunicazione, per fornire ai fedeli informazioni aggiornate sulla situazione e per garantire un supporto indispensabile alla vita di fede.

Tutti i giorni Chiesa Tv (canale 195) e www.chiesadimilano.it trasmettono la celebrazione eucaristica dal Duomo di Milano a partire dalle 8. Il sabato l’appuntamento è alle 17.30 per la celebrazione eucaristica vigiliare vespertina, la domenica alle 9.30 per la Messa festiva. Nei Venerdì di Quaresima, dalle 17.15, sempre dal Duomo, Vespri e Lectio sul Cantico dei Cantici con benedizione con la reliquia della Santa Croce.

Ogni venerdì sera, alle 21, Via Crucis guidata dall’Arcivescovo nella Cappella feriale del Duomo, trasmessa da Chiesa Tv, Radio Marconi, Radio Mater e www.chiesadimilano.it

Il portale diocesano dedica all’emergenza un’ampia sezione speciale, con interviste, testimonianze, storie e riflessioni, oltre al costante aggiornamento sulle disposizioni emanate dalla Diocesi.

Oltre a diffondere la Via Crucis quaresimale, Radio Marconi segue l’emergenza quotidianamente con interviste raccolte nella rubrica L’Opinione.

Radio Mater, infine, ha varato un palinsesto speciale per la preghiera, con quattro Messe in diretta ogni giorno e dal 30 marzo al 4 aprile Esercizi spirituali.

I media Cei

Le redazioni stanno lavorando per assicurare un’offerta di qualità, che non aumenti ansie e paure, ma offra una gerarchia all’interno del flusso di notizie, chiavi di lettura alla luce della fede, un sostegno al cammino spirituale e all’essere partecipi della comunità.

Tv2000 (canale 28, 157 Sky e in streaming www.tv2000.it/live/): tre le Messe quotidiane in diretta: alle 7 (celebrata da papa Francesco da Santa Marta), alle 8.30 (dal Policlinico Gemelli) e alle 19 (Santuario del Divino Amore), accessibile anche ai sordi, grazie al linguaggio dei segni.

Alle 11.55 l’Angelus, la Coroncina alla Divina Misericordia alle 15, il Rosario da Lourdes alle 18, il Rosario a Maria che scioglie i nodi alle 20.

Da lunedì 16 marzo, dopo la S. Messa del Papa (e in replica dopo le 17, all’interno del Diario di Papa Francesco), esercizi spirituali guidati dal teologo don Armando Matteo.

Nei prossimi giorni la tv proporrà anche una catechesi per i ragazzi.

Circuito InBlu: trasmette alle 7 la Messa di Papa Francesco e alle 19 quella dal Santuario del Divino Amore.

Avvenire: dal 13 marzo la sua edizione digitale è il primo quotidiano accessibile gratuitamente: basta collegarsi al sito www.avvenire.it e registrarsi, lasciando la propria mail e una password.

Sir: l’informazione dell’Agenzia ha intensificato la narrazione delle storie di speranza, le testimonianze di quanti si spendono per le persone in difficoltà, le riflessioni sulla Quaresima con il diario quotidiano di un parroco romano, lo sguardo su quanto avviene nel resto del continente e del mondo, senza dimenticare le principali notizie di cronaca.

Rai1: il programma A Sua Immagine, condotto da Lorena Bianchetti e diretto da p. Gianni Epifani, va in onda il sabato dalle 16 – seguito dal commento al Vangelo (16.20) – e la domenica dalle 10.30, con la Santa Messa (10.55) e l’Angelus con Papa Francesco (alle 12).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi