Da oltre 25 anni la Diocesi propone questa esperienza, un cammino di otto incontri nel fine settimana al Centro pastorale ambrosiano di Seveso da novembre a giugno, con la consegna all’Arcivescovo della lettera di impegno nella vita

di don Maurizio TREMOLADA
Responsabile Servizio Giovani

Gruppo Samuele

Da qualche giorno sono aperte le iscrizioni al Gruppo Samuele, itinerario di discernimento vocazionale nato da un’intuizione del cardinale Carlo Maria Martini, che ha da poco festeggiato il venticinquesimo anno della sua istituzione.

Lo scopo e le attese

L’itinerario, che ha la durata di un anno e si articola in otto incontri, è un percorso che intende introdurre in un concreto cammino spirituale quei giovani che sono alla ricerca della volontà di Dio sulla loro vita e sono animati da un reale desiderio di discernimento. Per alcuni di loro questo cammino condurrà a scelte che interessano il proprio stato di vita (matrimonio cristiano, vita consacrata, sacerdozio); per altri a intuire l’importanza di continuare a sostenere una ricerca interiore e, magari, pur ancora da lontano, a individuare il proprio ambito di servizio all’interno della Chiesa e della società civile. A tutti il Gruppo Samuele consegnerà un metodo per orientare la loro vita secondo la vocazione a cui sono chiamati in un rapporto personale e profondo con Gesù.

I protagonisti

Quattro sono gli “attori protagonisti” del Gruppo Samuele.

Innanzitutto il Signore Gesù, che ha sempre una Parola personale da dire a chi guarda a Lui con fiducia: a ciascun giovane partecipante il compito di cercarlo e di porsi in ascolto di questa sua Parola, così come hanno fatto i discepoli di Emmaus.

Tuttavia il cammino del Gruppo Samuele non è mai un percorso solitario: ogni giovane sarà accompagnato da una guida spirituale, che lo aiuterà a fare chiarezza nei vari passaggi del suo discernimento. Per questo motivo è indispensabile che ogni mese ci sia un colloquio di verifica tra la guida e il giovane, in modo che quest’ultimo sia aiutato a impostare la preghiera e a rendere conto delle riflessioni maturate.

Oltre all’ascolto del Signore e all’accompagnamento della guida, il giovane troverà consolazione e frutto anche dal confronto mensile in gruppo con i suoi coetanei, tempo di scambio dei doni ricevuti e condivisione del cammino intrapreso.

Il discernimento

Nell’ambito del Gruppo Samuele sono pertanto fondamentali l’ascolto della Parola, rivolta in maniera singolare a ciascun giovane, e dello Spirito, presente e operante nella storia di ciascun uomo e di ciascuna donna.

Più precisamente i passaggi concreti e principali del discernimento, a cui sono chiamati i giovani partecipanti e che costituiscono la trama di ciascun incontro, sono:
– la lectio: la lettura della Parola di Dio finalizzata ad aiutare il giovane a meditare circa il progetto che Dio ha sulla storia del mondo e più in particolare sulla sua vita quotidiana;
– la purificatio: lo sforzo del giovane di purificare il proprio pensiero e il proprio vissuto allo scopo di prendere le distanze da tutto ciò che lo allontana dal modo di pensare e di agire del Signore Gesù;
– lo scrutinio: il colloquio e il confronto del giovane con la propria guida spirituale sugli argomenti affrontati durante ciascun incontro, fissando così le basi di una vita «secondo lo spirito di Gesù».

Il Gruppo Samuele, che verrà riproposto a partire da domenica 8 novembre, non mancherà di dare i suoi frutti anche questo anno pastorale, in occasione del quale il nostro Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, ci invita a far nostro il “pensiero di Cristo”. Sin d’ora affidiamo al Signore Gesù i giovani che parteciperanno a questo percorso: con il dono del Suo Spirito sappiano portare a compimento i desideri più veri del loro cuore e non smettano mai di lasciarsi affascinare dal Suo modo di pensare e di agire.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi