Al via il nuovo ciclo di incontri vocazionali proposti dalla diocesi ai giovani dai 20 ai 30 anni. Per accedere è necessario un colloquio con il responsabile del cammino, don Severino Pagani

Samuele_locandina

Parte il 6 novembre il nuovo ciclo di incontri del Gruppo Samuele. Si tratta di un vero e proprio cammino spirituale, proposto dalla diocesi a tutti i giovani tra i 20 e i 30 anni che desiderano compiere un serio discernimento vocazionale. Percorso unico, non ripetibile, il Gruppo Samuele si articola in otto tappe e rappresenta un invito a uscire da confusioni o incertezze, è un’esperienza di libertà e di grazia.

Fondamentali per compiere il cammino del discernimento sono l’ascolto dello Spirito, presente e operante nella storia di ciascuno, e quello della Parola profetica, rivolta in maniera singolare a ognuno.

Per questo l’itinerario si articola in alcuni tre concreti:

– la lectio: la meditazione e contemplazione del progetto di Dio, così come appare nella Scrittura, sulla storia dell’uomo e, dunque, sul singolo.

– la purificatio: l’allontanamento, la presa di distanza consapevole da ogni inclinazione sbagliata: si tratta qui, in sostanza, di togliere ciò che ci rende dissimili a Gesù.

– lo scrutinio: la riflessione su di sé e il confronto con la propria guida spirituale.

Quest’ultimo costituisce un aspetto fondamentale del cammino: ad ogni giovane che intende partecipare al cammino viene chiesto di far riferimento ad una guida spirituale (sacerdote o non). L’accompagnamento individuale al quale il giovane si affida, infatti, personalizza in modo efficace la proposta fatta negli incontri mensili.

Il momento del lavoro di gruppo è pensato come il tempo propizio per uno scambio dei doni spirituali ricevuti e una condivisione del cammino. Ascoltare il cammino dell’altro spesso conforta e permette di gettare qualche preziosa luce sulla propria strada.

 Per accedere è necessario sostenere un colloquio preliminare con il responsabile del Gruppo, don Severino Pagani che si può richiedere telefonando dal 20 settembre allo 02.58.39.13.30 o recandosi di persona presso il Servizio Giovani.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi