Accompagnati da una preghiera mariana e dall’immagine della «Vergine che scioglie i nodi», saranno consegnati ai detenuti dai cappellani e dai volontari nelle carceri

lettera ai carcerati_Natale 2016

L’immagine della «Vergine che scioglie i nodi», in un quadro votivo bavarese, è stata scelta dal cardinale Angelo Scola per gli auguri di Natale ai carcerati. Accompagnata dalla lettera dell’Arcivescovo e da una preghiera mariana, è pubblicata dal Centro Ambrosiano e sarà recapitata alle persone detenute dai cappellani e dai volontari nelle carceri. «L’immagine di Maria che scioglie i nodi – scrive l’Arcivescovo – rispecchia il cuore di Colei che la Chiesa ci ha insegnato a invocare come Madre di misericordia». «Come il Bambino di Betlemme – aggiunge – abbandoniamoci fiduciosi alle braccia della Madre, certi che le sue mani instancabili scioglieranno tutti i nodi che soffocano e paralizzano la nostra vita».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi