Il post-Covid rende impossibili le esperienze all’estero, ma organismi e istituto lanciano comunque iniziative per informare, formare e sensibilizzare

giovani missione

Sono parecchi i giovani che, durante il periodo estivo desiderano fare un’esperienza missionaria, soprattutto all’estero, per conoscere realtà diverse dalla quella in cui viviamo. Quest’anno, tutti i ragazzi e le ragazze che si stavano preparando per questo, non potranno partire a causa dell’emergenza dovuta al Covid-19. Non ci sarà neppure l’ormai consolidato appuntamento diocesano della serata di invio per le esperienze missionarie estive. Alcune iniziative, promosse da organismi diocesani e istituti missionari, aiuteranno però a mantenere vivo lo spirito missionario.

Young Caritas propone a tutti i giovani il ciclo di quattro incontri online «Finestre sul mondo oggi» con esperti, operatori locali e giovani della Caritas ambrosiana su tematiche attuali e aspetti conosciuti e meno conosciuti di alcuni Paesi del mondo. Il primo incontro si è tenuto giovedì sulla Bosnia, «L’ultima frontiera. Racconti dalla rotta balcanica», con Silvia Maraone, esperta di Balcani e migrazioni e coordinatrice di progetti a tutela dei rifugiati e richiedenti asilo lungo la rotta balcanica per Ipsia e Caritas italiana. Nei prossimi appuntamenti (ore 21) si parlerà lunedì 8 giugno del Kenya, giovedì 18 giugno della Moldova, lunedì 29 giugno di Haiti. La durata di ciascun collegamento è di circa un’ora e viene utilizzata la piattaforma GetResponse. La partecipazione è gratuita. Per informazioni: tel. 02.76037236; young@caritasambrosiana.it.

Inoltre, il Servizio per i giovani e l’università e la Caritas ambrosiana invitano i giovani (18-30enni) a partecipare al mini percorso formativo «Giovani creativi nella carità», articolato in tre incontri online, attraverso la piattaforma Zoom, sul tema della carità e della solidarietà. Mercoledì sono state raccontate alcune esperienze di volontariato in questi mesi di emergenza e si sono esplorate le origini della carità. I prossimi appuntamenti (ore 21) saranno mercoledì 3 giugno sulla storia e lo stile della carità e mercoledì 10 giugno sul tema «Creativi e responsabili nelle proprie comunità». Per informazioni: Servizio per i giovani e l’università (tel. 0362.647500; giovani@diocesi.milano.it).

Intanto, sulla pagina web dell’Ufficio missionario vengono pubblicate riflessioni e pensieri che fidei donum e missionari hanno inviato a partire dalle situazioni che stanno vivendo durante la pandemia dovuta al Covid-19 nei Paesi in cui operano. Don Stefano Conti fa sapere che «in Zambia le notizie circa la diffusione del virus sono (come spesso accade) poche e confuse. I numeri sono stati per molto tempo bassissimi mentre ora stanno salendo in maniera molto irregolare. Un giorno nessun nuovo contagio, il giorno dopo 75». Don Antonio Colombo scrive il dramma che si sta vivendo in Perù nel suo «Diario del coronavirus»: «Non si lavora, non si guadagna, non hai niente da mangiare, non paghi l’affitto e ti mettono alla porta, ma in strada non ci puoi stare».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi