All’Auditorium San Carlo la rassegna cinematografica che riprende i temi delle catechesi preparatorie all’Incontro mondiale prosegue con “Angèle e Tony”

di Luisa BOVE

Locandina “Angèle et Tony”

Angèle e Tony, di Alix Delaporte, è il quarto film della rassegna “Quando il cinema incontra la famiglia”. Sarà proiettato martedì 14 febbraio, alle 20.45, presso l’Auditorium San Carlo (corso Matteotti 14; ingresso 3 euro). L’iniziativa è promossa da Diocesi ambrosiana, Acec Milano e Itl Cinema in preparazione al VII Incontro mondiale delle famiglie.

La vicenda si svolge in Normandia ed è la storia di due solitudini che si incontrano. Angèle è appena uscita dal carcere ed è disposta a tutto pur di riavere suo figlio Yohan, che i giudici hanno affidato ai nonni paterni. Oltre a un lavoro, cerca un uomo per rifarsi una famiglia e dimostrare di avere le carte in regola per riottenere suo figlio e prendersi cura di lui. Tony, invece, è un pescatore, un po’ taciturno e gran lavoratore: dopo la scomparsa del padre in mare, continua l’attività ed è andato a vivere con la madre per non lasciarla sola. Per lui la relazione con una donna non può essere strumentale, è qualcosa di serio. Il loro rapporto sembra non avere futuro, ma Angèle non vuole arrendersi…

Prima del film sarà proiettato un videoclip delle catechesi e distribuite schede di approfondimento. Per il dibattito in sala saranno presenti Antonio Autieri, direttore del periodico di cinema Box Office, e Chiara e Matteo Borghi, una coppia del Centro San Fedele.

Info: tel. 02.67131646; cinema@chiesadimilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi