Cinque serate che ripercorrono i temi delle dieci catechesi che preparano al VII Incontro mondiale. Il ciclo, aperto a tutti, si tiene all'Auditorium San Carlo con ospiti straordinari: Giacomo Poretti ha realizzato uno spot

di Luisa BOVE

Giacomo Poretti

Sono tanti i modi per prepararsi al VII Incontro mondiale delle famiglie e anche il linguaggio del cinema può dire molto. A partire dall’ultima settimana di gennaio sarà dunque proposto a Milano, presso l’Auditorium San Carlo (via Matteotti, 14), il ciclo “FilmFamily 2012”, aperto a tutti i milanesi e abitanti della Diocesi, in particolare agli operatori della cultura e della comunicazione, a gruppi e associazioni familiari.

«L’iniziativa, promossa da Diocesi ambrosiana, Acec Milano e Itl Cinema, vuole essere un cineforum “ideale” – dice don Gianluca Bernardini -, di cinque serate con la proiezione di cinque film che ripercorrono in modo trasversale i temi delle 10 catechesi su famiglia, lavoro e festa». Ogni serata (con inizio alle 20.45) sarà introdotta da un responsabile dell’Ufficio comunicazioni sociali o di Itl Cinema, quindi proiezione di un videoclip delle catechesi con testimonianze sulla vita familiare (sul sito www.family2012.com), cui seguirà il film e il dibattito con gli ospiti. Saranno distribuite anche schede e materiale di approfondimento sulle pellicole. Per partecipare non occorre prenotazione e il costo di ogni serata sarà di 3 euro.

«Ci saranno ospiti straordinari del mondo ecclesiale o dello spettacolo», assicura don Bernardini. Al primo film, American life di Sam Mendes (24 gennaio), interverrà l’attore Giacomo Poretti e la moglie Daniela che è psicologa, oltre a don Davide Milani, responsabile dell’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi.

Al termine del film Il ragazzo con la bicicletta di Jean-Pierre e Luc Dardenna (31 gennaio) il pubblico potrà dibattere con don Claudio Burgio, autore del libro Non esistono ragazzi cattivi e collaboratore di don Gino Rigoldi presso il carcere Beccaria; Mauro Magatti, preside della facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica, e la moglie Chiara Giaccardi del Dipartimento di scienze delle comunicazione e dello spettacolo.

Per We Want Sex di Nigel Cole (7 febbraio), una pellicola sulla parità salariale delle donne, interverrà don Luca Violoni, esperto di economia e segretario generale della Fondazione Milano famiglie 2012, insieme a un imprenditore. Mentre alla serata su Angele e Tony di Alix Delaporte (14 febbraio) sarà presente una coppia significativa per il dibattito in sala. Infine, per il film In un mondo migliore di Susanne Bier (21 febbraio), presentato da don Gianluca Bernardini, dibatterà Lucia Rizzi, la famosa Tata Lucia del programma S.O.S. Tata in onda su La7 ed esperta di tematiche educative.

Info: tel. 02.67131646; cinema@chiesadimilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi