«Il Cosmo, il Mondo e la divina Bellezza» è il tema dell’ottava edizione della rassegna di Garbagnate Milanese, con incontri, conferenze, spettacoli e mostre

Festival della fede

«La Chiesa ha bisogno di uno sguardo di fede e di vicinanza per contemplare, commuoversi e fermarsi davanti all’altro e al mondo tutte le volte che sia necessario»: questa frase di papa Francesco ispira l’ottava edizione del Festival della Fede, in corso dal 9 al 16 febbraio a Garbagnate Milanese, nella Comunità pastorale Santa Croce e in quelle del territorio.

Il tema di quest’anno parte dalle domande che riguardano il nostro pianeta, il cosmo e le espressioni di bellezza che l’uomo ha saputo creare lungo la sua storia. Alzando lo sguardo in cerca di un senso l’uomo ha incontrato per prima cosa le luci del cielo notturno e la loro poesia e ha scoperto la propria piccolezza e fragilità. A partire da queste considerazioni il ricco e vasto programma del Festival accompagnerà in un viaggio aperto alla contemporaneità dei temi e alle insistenti domande dell’uomo di oggi.

Dopo l’apertura, lunedì 10, con uno spettacolo di impegno civile per le scuole sul tema delle droghe, giovedì 13, alle 21, presso l’Auditorium San Luigi (via Vismara 2) Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano, parlerà di “Surriscaldamento globale,” dal problema alle soluzioni (l’incontro è in collaborazione con la Commissione sociopolitica del Decanato). Venerdì 14, alle 21.00, nella sala conferenze dell’Hotel Virginia Palace (via Monte Nero 127), incontro con monsignor Paolo Martinelli, Vescovo ausiliare e Vicario episcopale, che parlerà de «L’economia secondo Papa Francesco».

Sabato 15, alle 16, presso la Biblioteca Comunale (Corte Valenti, via Monza 12), Angelo Adamo, astronomo, scrittore e performer, terrà una conferenza su «Fede e Cosmo». Sempre sabato, alle 21, al Teatro Italia, lo spettacolo musicale Bruce…& US con la Uxmalband (ingresso con coupon di invito reperibile presso la segreteria della parrocchia di Sant’Eusebio).

Domenica 16, Messa solenne delle 10.30 presieduta da monsignor Francesco Brugnaro. Nel pomeriggio, alle 15.30 presso l’Auditorium di via Vismara 2, la professoressa Lia Goffi parlerà di «Emozione e segreti dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci». Conclusione nel Salone del Ristorante Villa Magnolie (via Garibaldi 42) con la conferenza su «La malattia di Alzheimer: tra fede, scienza e tecnologia», tenuta dal dottor Daniele Perotta, dirigente medico presso il centro regionale Alzheimer.

Durante il Festival saranno inoltre allestite le mostre “Raffaello e la divina armonia” (Basilica Sant’Eusebio, via Gran Sasso 12) e “La processione della Bruna”, con foto di Cristina Garzone (chiesa di San Giovanni Battista, via Fametta 3).

Info: tel. 02 995 5607; www.festivaldellafede.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi