Nella festa di San Carlo i cardinali Scola e Tettamanzi inaugurano congiuntamente la mostra a Palazzo Reale e le esposizioni di altre opere in San Raffaele e San Fedele

di Luca FRIGERIO

Scola-Tettamanzi_Evangeliario

Per ringraziare il cardinale Dionigi Tettamanzi per il dono del nuovo Evangeliario ambrosiano, e per favorire la sua ricezione presso le comunità cristiane, la Diocesi ha organizzato a Palazzo Reale a Milano una mostra dal titolo “La bellezza nella Parola”, che in un suggestivo percorso consentirà di ammirare le tavole del nuovo Evangeliario (realizzate dagli artisti contemporanei Chiaromonte, De Maria, Paladino, Samorì, Spalletti, Villa) insieme ad alcuni straordinari capolavori antichi.

La mostra verrà inaugurata venerdì 4 novembre, solennità di San Carlo, alle 17, congiuntamente dal cardinale Angelo Scola e dal cardinale Dionigi Tettamanzi, alla presenza del sindaco di Milano Giuliano Pisapia. I due Cardinali, dopo aver visitato le opere esposte, si sposteranno quindi presso le altre due sedi che fanno parte integrante della mostra, la chiesa di San Raffaele e la Galleria San Fedele.

Presso la chiesa di San Raffaele, destinata all’adorazione eucaristica permanente, è infatti previsto un momento di raccoglimento e preghiera, accompagnato da un’elevazione musicale per organo e dalla presenza di due opere contemporanee d’arte sacra, realizzate da Mimmo Paladino. Scola e Tettamanzi proseguiranno quindi alla volta della Galleria San Fedele, dove sarà ospitata una selezione dei bozzetti preparatori del nuovo Evangeliario ambrosiano, a illustrare il cammino di ricerca degli artisti coinvolti nel progetto. Infine i due Cardinali si porteranno in Duomo dove, alle 18.30, concelebreranno il solenne pontificale di San Carlo. Per i sacerdoti e i diaconi è stata organizzata una visita in anteprima della mostra, sempre il 4 novembre, con inizio alle 15. L’apertura per il pubblico, invece, è prevista da sabato 5 novembre fino a domenica 11 dicembre (fino a giovedì 22 dicembre per la rassegna della Galleria San Fedele).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi