Aiuti economici e tutoring per le famiglie che non riescono a fare fronte alla spesa energetica grazie al progetto vincitore del bando lanciato da Fondazione Cariplo e Banco dell’energia Onlus, che ha fruttato 140 mila euro

bollette1

«Questo mese devo scegliere se comprare le scarpe nuove ai miei tre bambini o pagare la bolletta della luce. E, lo ammetto, sono molto indecisa, su cosa fare». A parlare è Manuela (il nome è di fantasia), 36 anni, nata e cresciuta alla Barona. Il marito, 40 anni, ha perso il lavoro nel 2015, e da allora non è più riuscito a trovare un’occupazione fissa: si arrangia facendo le pulizie in due condomini del quartiere per 400 euro al mese. Lei ne guadagna altre 600 come portinaia. In tutto fanno 1.000 euro, da cui però bisogna sottrarne 150 per le rate dell’auto acquistata quando i tempi erano migliori e 600 per l’affitto. Ne avanzano 250 per tutto il resto. «Faccio la spesa all’Emporio della Solidarietà con la tessera a punti che mi ha dato la Caritas – aggiunge -. Per me non compro nulla da anni, ma non voglio che i miei bambini vadano in giro come straccioni. L’inverno scorso, il cappotto nuovo per Giacomo, 13 anni, il più grande che grazie al cielo cresce a vista d’occhio e non gli sta bene più nulla, me lo ha passato un’amica. Poi bisogna pensare alle due gemelline, Irene e Sonia, di 6 anni, che quest’anno hanno iniziato le elementari e hanno bisogno di astucci, zaini, quaderni. Quest’anno non so come farò…».

Manuela sarà tra beneficiari di EmPOWERment, il progetto di Caritas Ambrosiana che ha vinto il bando “Doniamo Energia” lanciato da Fondazione Cariplo e Banco dell’energia Onlus, insieme ad altri 14 progetti presentati da altrettante realtà del terzo settore. Grazie al progetto “EmPOWERment”, attraverso gli operatori del Servizio Siloe Manuela riceverà un contributo economico per il pagamento delle bollette e sarà affiancata nella parrocchia di residenza da figure tutor volontarie formate per aiutarla nella gestione del bilancio familiare allo scopo di prevenire situazioni più gravi di indebitamento.

“EmPOWERment” si rivolgerà alle persone e alle famiglie residenti a Milano in difficoltà da breve periodo che stanno scivolando in povertà, spesso non ancora intercettate dai servizi pubblici, allo scopo di prevenire il peggioramento della loro situazione e l’eventualità di cadere in uno stato di cronicità del bisogno. A costoro il progetto offrirà, da un lato, un supporto economico attraverso erogazioni monetarie, dall’altro, a seconda dei casi elaborerà percorsi di riattivazione lavorativa, oppure metterà a disposizione servizi di tutoraggio per la conduzione delle finanze domestiche.

I beneficiari saranno individuati dai centri di ascolto Caritas presenti nelle parrocchie di Milano, luogo privilegiato di intercettazione delle persone in stato di bisogno. Dai centri di ascolto le persone in difficoltà saranno inviate al servizio Caritas Siloe, che analizzerà la situazione e i bisogni delle persone e procederà all’individuazione definitiva di un percorso individualizzato. Potranno accedere agli aiuti famiglie che abbiamo almeno un figlio minore; oppure persone non seguite già dai servizi sociali; oppure nuclei familiari in cui almeno un membro della coppia risulti disoccupato da breve periodo o cassaintegrato o in mobilità.

Il progetto sarà finanziato dalle risorse messe a disposizione dal bando “Doniamo energia” per un valore di 140 mila euro. Inoltre sarà alimentato da iniziative di raccolta fondi specifiche promosse da Caritas Ambrosiana. I “sussidi per pagamenti bollette e tasse” sono tra i contributi più frequentemente richiesti dagli utenti dei centri di ascolto di Caritas Ambrosiana, che nella sola città di Milano si possono stimare in circa 45 mila persone.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi