All’alba del 28 luglio la scomparsa del Vicario episcopale per la Zona IV (Rho). Malato da tempo, aveva 75 anni. I funerali, lunedì 31 luglio alle 15.15 nel Santuario di Rho, saranno presieduti dal cardinale Scola, che lo ricorda con affetto e gratitudine

_STE2180
Monsignor Giampaolo Citterio

Alle prime ore dell’alba di oggi, venerdì 28 luglio, è morto monsignor Giampaolo Citterio, Vicario episcopale per la Zona IV (Rho). Malato da tempo, aveva 75 anni.

I funerali saranno celebrati lunedì 31 luglio alle ore 15.15 nel Santuario della Beata Addolorata di Rho. A presiedere le esequie sarà l’amministratore apostolico, il cardinale Angelo Scola. «Lo ricordo con sentimenti di affetto ed esprimo gratitudine per il suo fedele ministero sacerdotale al servizio della Chiesa ambrosiana, in particolare come parroco e decano di Legnano e Rho, in seguito come membro del Consiglio episcopale milanese e vicario episcopale per la Zona pastorale IV di Rho – ha detto il cardinale Scola -. Ora che si apre alla contemplazione del volto di Cristo Risorto, in comunione con tutto il Presbiterio diocesano chiedo per lui a Dio Padre di accoglierlo e custodirlo nel suo abbraccio misericordioso e invito i fedeli a unirsi nella preghiera di suffragio».

Già da venerdì 28 alle ore 16 la salma del sacerdote sarà esposta nella camera ardente allestita nella sala delle colonne di Casa Magnaghi (ingresso da via De Amicis 18 e via Madonna 67) per la preghiera e l’ultimo saluto dei tanti fedeli e amici che hanno conosciuto mons. Citterio nel suo lungo ministero a servizio della Chiesa ambrosiana.
Veglia e rosario si terranno alle ore 21, domani sabato 29 luglio, sempre in Casa Magnaghi.

Monsignor Citterio era nato a Carugo (Como) il 22 febbraio 1942. Originario di Santa Maria del Cerro a Cassano Magnago (Varese), era stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1966 dal cardinale Giovanni Colombo. Nello stesso anno aveva conseguito la licenza in Teologia.

Vicario parrocchiale a Sant’Ambrogio nel 1966, nel 1981 era diventato parroco a Vighignolo. Dal 1987 al 1996 era stato parroco della parrocchia di San Domenico a Legnano, dove era stato anche Decano. Nel 1996 era diventato parroco di San Vittore a Rho. Nel 2000 era stato nominato Decano di Rho.

L’incarico di Vicario episcopale di Zona gli era stato conferito dal cardinale Dionigi Tettamanzi nel 2011.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi