Un’animazione musicale d’eccezione, fornita da tre realtà vocali: Elikya (proveniente dal Coe), Rejoice Gospel Choir di Nova Milanese e Gruppo Shekinah della Pastorale Giovanile diocesana

cori veglia missionaria 2013

La Veglia missionaria diocesana di sabato 26 ottobre sarà animata da un coro d’eccezione: duecento coristi, provenienti da tre realtà corali differenti uniranno le loro voci guidati dai loro direttori e accompagnati dai musicisti. Si tratta del coro Elikya che nasce dall’esperienza del Coe, il Rejoice Gospel Choir di Nova Milanese, il Gruppo Shekinah della Pastorale Giovanile diocesana. Le tre realtà corali, dopo la felice collaborazione  avvenuta in occasione del laboratorio di Pastorale Giovanile “Sing to the Lord”, hanno voluto unirsi per cantare insieme durante la Veglia, in segno di amicizia e della medesima passione per la musica.

Il coro Elikya, diretto da Raymond Bahati, è un laboratorio di ricerca e sperimentazione di creatività che attinge a diverse tradizioni musicali, in particolare delle culture dell’Asia, dell’Africa e dell’America Latina. L’intento è quello di dare vita a nuovi affreschi sonori generati dalle tonalità dell’intreccio e della pluralità di combinazioni ritmiche e melodiche. Il repertorio del coro si caratterizza per una prevalenza di canti religiosi cristiani provenienti dal Congo, Cameroun, Cile, Ecuador e Italia, arrangiati da musicisti africani e italiani sullo sfondo di una forte connotazione afro. Elikya in lingua lingala significa speranza, per sottolineare che i giovani, nonostante i contrasti e le contraddizioni di questa società, hanno voglia di conoscersi e di impegnarsi per un futuro fatto di relazioni che privilegiano lo scambio tra le culture, perché è in questo scambio, in questo incontro che può scaturire il possibile

Il Rejoice Gospel Choir, diretto da Gianluca Sambataro, è nato nel 2001 con l’intento di riunire giovani animati dal desiderio di esprimersi attraverso un genere musicale che unisce ai ritmi e alle melodie della musica gospel il messaggio cristiano del Vangelo. Rejoice significa: “ Gioisci! Esulta! Fai festa! ” e questo è lo spirito che anima il coro, che mira a trasmettere a chi l’ascolta la stessa carica di gioia e di energia di chi canta.  Il coro si compone oggi di 60 elementi. Dal 2003 Gianluca segue il progetto artistico del RGC, arrangiandone il repertorio e dando quell’impronta di originalità che lo caratterizza. Il repertorio del coro è in ampia parte dedicato al gospel contemporaneo – americano ed europeo – e al gospel tradizionale e spiritual

Il gruppo Shekinah, diretto da Filippo Bentivoglio, è costituito da oltre un centinaio di giovani provenienti da diversi oratori della Diocesi di Milano, dal mondo universitario e da altre esperienze. Anima e sostiene attraverso il canto, la danza, la recitazione momenti di riflessione e di preghiera per giovani, e in modo particolare ha curato in questi ultimi anni le veglie diocesane in Duomo a Milano. Shekinah si propone ai giovani che desiderano condividere la passione per il canto e la musica, la recitazione e la danza ed altre forme di comunicazione, ma nello stesso tempo vogliono approfondire la propria esperienza di fede nell’ascolto della Parola di Dio e nella relazione fraterna; si rivolge ai giovani che hanno voglia di sviluppare questa passione per comunicare ad altri la bellezza del vangelo e della sequela di Gesù, approfondendo le tecniche artistiche e, soprattutto, coltivando l’entusiasmo dell’annuncio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi